Rassegna teatrale "Fermata teatro" del circolo Arci Brecht

A marzo la rassegna teatrale inizierà con una passeggiata sentimentale tra la storia e la cultura di due bellissime città legate tra loro: con lo spettacolo "Napul'è" dell'Associazione BabylonBus scopriremo l'incanto di Napoli che fece innamorare anche Lucio Dalla, e con lo spettacolo "Bologna di ieri di oggi" di Silvia Parma ripercorreremo l'immigrazione, la Resistenza e la strage alla stazione di Bologna, che piange che ride e non si arrende. Con il "Concerto di poesia Euterpe" Germano Bonaveri esplorerà il legame che accomuna la grande poesia mondiale e la più alta canzone d'autore, accompagnandosi con la chitarra.

Con lo spettacolo "Nasci produci muori" non mancherà una critica ironica e divertente alla nostra società, a volte ipocrita e liberticida, dove un Uomo Comune scompare e il mondo entra nel panico mentre tutti si chiedono: perché non ha seguito il mantra "nasci produci muori"? A conclusione della rassegna, ascolteremo "musiche e canti delle diaspore" dell'Arama ensemble, nato dal desiderio di raccontare attraverso la musica quel mondo multiculturale e variegato che si affaccia sul bacino del Mediterraneo. Inizio spettacoli ore 21. Biglietto 5 euro. Per arrivare in via Bentini 20, Bologna: autobus 27/A fermata Corticella - in auto uscita 6 tangenziale. Info 320 1584143 - sito http://circoloarcibrecht.jimdo.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Rassegna estiva a Fienile Fluò: tutti i mercoledì

    • dal 27 giugno al 24 settembre 2017
    • Fienile fluò
  • Sasso Marconi: il viaggio di Annibale barca, 'Il Cartaginese'

    • 23 settembre 2017
    • Teatro Comunale
  • Cristobal Jodorowsky, Psicoteatro: "La fine del patriarcato"

    • Gratis
    • dal 19 al 22 settembre 2017
    • Teatro Dehon

I più visti

  • PROROGATA "Van Gogh Alive Experience": negli spazi della ex-Chiesa San Mattia

    • dal 4 maggio al 15 novembre 2017
    • Ex Chiesa San Mattia
  • Omaggio alla Femminilità della Belle Epoque da Toulouse-Lautrec a Ehrenberger