Sanremo, Morandi tra celebrazione e ricordi: monta la polemica tra i fan

Mentre 'l'eterno ragazzo' di Monghidoro si abbandona ai ricordi sul palco dell'Ariston e spende parole lusinghiere per Fazio e Lucianina, i fan promettono il sabotaggio del Festival: 'Uno schiaffo alla povertà'

Stasera parte il festival di Sanremo. E Gianni Morandi, che quest'anno lo guarderà dalla sua Monghidoro, si abbandona ai ricordi dei momenti passati sul palco dell'Ariston, come cantante in gara prima, ospite poi e presentatore infine. "Questa sera comincia il Festival. Io sono molto legato e affezionato a Sanremo, anche se nei primi 10 anni della mia carriera non partecipai a nessuna edizione. La prima volta fu nel '72 con una canzone poco fortunata o forse poco riuscita "Vado a lavorare". Da allora in poi sono salito su quel palco in totale 11 volte. Esattamente 6 volte in gara, 3 da ospite d'onore, 2 da conduttore" così Morandi stamattina scrive sulla sua pagina Facebook.

"Sanremo - continua Morandi - ti mette addosso sensazioni uniche, emozione, eccitazione, paura, ansia nell'attesa dei risultati. Ho un ricordo veramente speciale delle due edizioni come conduttore e come direttore artistico insieme a Gianmarco Mazzi. Vivere e conoscere dal di dentro tutta la macchina del Festival è veramente un'esperienza unica. Le canzoni, i cantanti, i musicisti dell'orchestra, le prove, gli ospiti, le vallette, la giuria, il televoto, la sala stampa, i giornalisti, i fotografi, i discografici, i produttori, gli autori, la regia, le luci, la scenografia, i manager, la grande troupe della Rai con tutti i dirigenti, gli sponsor, le telepromozioni, le radio, le troupe televisive italiane e straniere, tutto il pubblico per una settimana fuori e dentro il Teatro Ariston, i fan davanti agli alberghi, le polemiche, le pressioni, le critiche ma anche i consensi, le notti insonni, gli ascolti TV che arrivano la mattina alle 10.... comunque la gioia di essere lì".

Poi il plauso del cantante emiliano va ai due mattatori della kermesse: "Fabio Fazio farà sicuramente un bel Festival, questo è il suo quarto Sanremo ( in quelli del 1999 e 2000 c'ero anche io). Lui con Lucianina sono una coppia esplosiva. Stasera ascolteremo le canzoni poi decideremo per chi fare il tifo. Buon divertimento".

Ma dalle parole 'melense' e le attestazioni di stima, il clima sul social network cambia radicalmente, quando la parola passa ai fan del cantante. L'argomento Sanremo, infatti, solleva non poche polemiche, dando spazio a post agguerriti, in cui in diversi promettono il 'sabotaggio' del Festival. Troppo sfarzo e cachet da capogiro, insomma un vero e proprio schiaffo a chi al di fuori della gabbia dorata del mondo dello spettacolo, ma deve fare i conti con disoccupazione dilagante e la crisi che continua ad abbattersi sul paese.

Luca scrive, che contrariamente a quanto abbiamo fatto gli altri conduttori di Saremo, Morandi abbia saputo mantenere un low-profile senza sfarzi:"Ciao Gianni..sono di sanremo..sappi che quello che facevi tu,non l'ha fatto mai nessuno..la gente era affascinata da te e dal tuo modo semplice..hai fatto una cosa diversa da tutti gli altri che invece giravano con 20 guardie del corpo e che all'Ariston arrivano su 5 macchinone coi vetri neri..tu sei stato normale..uno di noi".

Silvia replica al post di Morandi in maniera dura: "Mi dispiace dirlo ma sapere che un "Fazio"e una "Litizzetto" gente ne meglio ne peggio di noi comuni mortali, guadagnino per lavorare in tutto 16 ore? più o meno cifre come 400 mila euro a testa quando c'è gente che è senza lavoro e deve comunque pagare il canone perchè il canone si "DEVE"... a me pare un insulto". Alle parole di Silvia fanno eco chi ammette: Io non l'ho mai visto,troppo sfarzo,fa male agli occhi della povera gente!!!"; c'è ancora chi incita: "Bisognerebbe protestare non guardando come faccio io, non m'interessa proprio, se tutti facessimo così, forse smetterebbero anche a farlo, è una manifestazione totalmente inutile.....e i presentatori vengono pagati con i soldi del canone!!!!"; ed altri si accodano: "Infatti io non lo guardio da anni e continuero' a non guardarlo",

Insomma Sanremo è Sanremo. Ma in tempo di crisi a gente pare abbia bisogno di messaggi diversi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Saggezza popolare: i proverbi più amati dai bolognesi

  • Le vie di Bologna dai nomi più strani e il loro significato, che non tutti conoscono!

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

Torna su
BolognaToday è in caricamento