Occasione unica e imperdibile: vedere la situla della Certosa

Sabato 28 ottobre alle ore 16  – Museo Civico Archeologico di Bologna, Sala del Risorgimento LE CITTÀ DELLE IMMAGINI. BOLOGNA ED ESTE, ANTICHE METROPOLI PROTOSTORICHE, A CONFRONTO ATTRAVERSO DUE CAPOLAVORI: LA SITULA DELLA CERTOSA E LA SITULA BENVENUTI

A cura della casa editrice ANTE QUEM e del Museo Civico Archeologico di Bologna. Un’occasione unica e imperdibile: vedere la situla della Certosa, vaso bronzeo della Bologna etrusca, accanto alla copia della “sorella” rinvenuta a Este, la situla Benvenuti. A dare parola alle ricche immagini di entrambe saranno Luca Zaghetto, archeologo specializzato in protostoria e iconografia e autore del volume La situla Benvenuti di Este. Il poema figurato degli antichi Veneti (ed. Ante Quem), e Marinella Marchesi, responsabile della sezione etrusca-felsinea del Museo Civico Archeologico di Bologna. Sarà presente Stefano Buson, restauratore del Polo Museale del Veneto e artefice della copia della situla Benvenuti.
Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili.
Luca Zaghetto, La situla Benvenuti di Este. Il poema figurato degli antichi Veneti
ed. Ante Quem 2017

È poco prima del 600 a.C., quando un artigiano di grande talento e altissima conoscenza del linguaggio delle immagini realizza questo insuperabile capolavoro dell’arte orientalizzante, uno straordinario “poema per immagini” inciso su un vaso in bronzo di forma tipicamente altoadriatica – la situla – che racconta di imprese, stili di vita, e molto altro ancora, degli antichi Veneti.
Per la prima volta, in queste pagine, la situla Benvenuti di Este, fra le più importanti e complesse narrazioni figurate dell’Europa protostorica, viene letta in ogni suo dettaglio e spiegata nel suo coerente quadro d’insieme. La profonda lettura qui proposta del monumento, fra guerra, culto, costumi, segni del potere e perfino antiche conoscenze astronomiche, è anche un viaggio a ritroso nelle più profonde radici della cultura venetica; viaggio da cui emergono nuovi e più sostanziosi elementi di parentela fra i Veneti antichi da un lato, e Roma arcaica e le popolazioni italiche dall’altro, ma anche aspetti di contiguità culturale con altre società dell’Europa e del Vicino Oriente.
Con un contributo di Stefano Buson (Polo Museale del Veneto)
Prefazione di Alessandro Vanzetti (Università “La Sapienza” di Roma)
Postfazione di Simon Stoddart (University of Cambridge)
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Imparare a vivere il cane - ciclo di incontri gratuiti

    • Gratis
    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2019
    • Sala Falcone e Borsellino
  • Relazionarsi all'altro: istruzioni per l'uso (o quasi!)

    • Gratis
    • 27 novembre 2019
    • Casa della Cultura "Italo Calvino"
  • Laboratori di arte terapia a Palazzo D'Accursio

    • Gratis
    • dal 5 al 18 novembre 2019
    • Palazzo D'Accursio, Sala Imbeni

I più visti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • "Le colline fuori della porta": passeggiate ed escursioni per i colli bolognesi

    • Gratis
    • dal 24 marzo al 17 novembre 2019
    • Vari luoghi
  • Cioccoshow 2019: torna la festa del cioccolato a Bologna

    • Gratis
    • dal 21 al 24 novembre 2019
    • Piazza XX Settembre
  • "Anthropocene": mostra multidisciplinare sull’impatto dell’uomo sul pianeta

    • Gratis
    • dal 16 maggio 2019 al 5 gennaio 2020
    • Fondazione MAST
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento