Teatro a molla in "Plagio"

Teatro di improvvisazione e di interazione, sono questi i tratti salienti del progetto Teatro a Molla. Tre artisti con una carriera ormai decennale attivi sulla scena nazionale e internazionale, Antonio Vulpio, Antonio Contartese e Luca Gnerucci, porteranno al Teatro Ridotto il 17 maggio alle ore 21, uno spettacolo con protagonista la lettura: "Plagio".
Ad una prima parte di raccolta di letture e di idee, gli attori sfrutteranno tutte le indicazioni raccolte per rappresentare un romanzo del tutto inedito attraverso l’improvvisazione.

INGRESSO:
- Intero: €10
- Ridotto: €8 (Tessera AICS, COOP, Card Musei Metropolitani, Youngercard)

Per info e prenotazioni 349.7468384 - 333.9911554 oppure teatroridotto@gmail.com

COME RAGGIUNGERCI:
Bus 87 e 13 (solo serale) dal centro di Bologna e Anzola dell'Emilia. Inoltre il teatro organizza il servizio di CAR SHARING, chiamaci al 349.7468384!

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • A Marano di Castenaso il presepe vivente è in dialetto

    • Gratis
    • 15 dicembre 2019
    • Circolo La Stalla - località Marano
  • "Balocco camp": bimbi al Palazola per il periodo natalizio

    • dal 23 dicembre 2019 al 4 gennaio 2020
    • Palazola Venturi
  • "Scenaperta": serata di liberi interventi artistici

    • Gratis
    • 14 dicembre 2019
    • Camere D´Aria

I più visti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • Torna il Villaggio di Natale Francese in Piazza Minghetti

    • dal 23 novembre al 22 dicembre 2019
    • Piazza Minghetti e Piazza del Francia
  • "Anthropocene": mostra multidisciplinare sull’impatto dell’uomo sul pianeta

    • Gratis
    • dal 16 maggio 2019 al 5 gennaio 2020
    • Fondazione MAST
  • Bologna per la musica

    • dal 1 marzo 2019 al 1 marzo 2020
    • club ICON ex MUSICHIERE 
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento