Weekend in città: gli appuntamenti dal 9 all’11 settembre

Dal concerto di solidarietà alla sagra, dagli appuntamenti a teatro alla notte bianca della musica, una selezione degli eventi a Bologna e Provincia per trascorrere un piacevole weekend di fine estate

SERATE MUSICALI - Per gli amanti della musica alternativa e non, questo fine settimana sono in programma, nella serata di venerdì 9, una serie di eventi organizzati in vari luoghi del centro storico cittadino. In Piazza Verdi, a partire dalle 22.00, si terrà il concerto di Tiziano “Tizio” Sgarbi, “Bob Corn live”. L’artista, che ha condiviso il palcoscenico con miti della musica quali Mike Watt, Dinosaur jr e Calvin Johnson, racconterà in musica le sue esperienze di vita e di viaggio fra Europa e Stati Uniti.

Il Fienile Fluò, antico fienile restaurato sui colli bolognesi a pochi passi dal centro città (via Paderno, 9), ospita invece – dalle 22.30 - il concerto “Ciranda”, viaggio esplorativo di musiche portoghesi e brasiliane attraverso le canzoni di grandi cantautori e compositori. La musica è affiancata dalla recitazione di Enrico Vagnini, che racconta la storia della lingua brasiliana partendo dall’Africa, passando dal Portogallo e arrivando in Brasile.

Proposta di sonorità flamenche e ritmi latini anche presso la Gessetto Arena (via Oberdan 24/d), dove – dalle 19.00 alle 22.30 – si terrà il “Kosmic Trane live”. L’iniziativa, nata nel 2004 dalla cantante italo-spagnola Zaira Magurano e dal chitarrista Gabriele Orsi, si propone la ricerca di emotività sonora focalizzandosi sul piacere della musica.

NOTTE BIANCA DELLA MUSICA – Continua la rassegna “Bologna on the road – Notte bianca”, kermesse di spettacoli e musica itineranti che, tutti i sabati fino al 17 settembre dalle 18.00 alle 24.00, animerà varie zone del centro storico cittadino.

Sabato 10 il tour sarà in via del Pratello, con spettacoli di artisti di strada provenienti da tutta Italia, cinque postazioni per la musica acustica con band locali e una mostra di pittura presso l’osteria “il Montesino” di Alberto Cini. L’aperitivo musicale, denominato “Note del Pratello”, nasce dal desiderio di tutti i commercianti del Pratello di essere parte attiva dell’organizzazione.
Dalle 17.00 alle 19.00, inoltre, sarà organizzata una visita guidata gratuita all’Oratorio di San Rocco, il più importante esempio al mondo di pittura bolognese del ‘600 - con affreschi del Guercino, di Carracci e di Guido Reni. Alla visita seguirà un concerto in celebrazione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia in compagnia degli Amici di Boccherini.

CONCERTO DI SOLIDARIETA’ - Max Gazzè, Noemi e Alex Britti saranno tra i protagonisti del concerto di solidarietà a favore dell’Unicef che si terrà venerdì 9 (ore 21.00) all’Arena Parco Nord di Bologna. La serata prevede anche la partecipazione di Paola Saluzzi, che racconterà la sua esperienza di ambasciatrice Unicef, e del Presidente di Unicef Italia Vincenzo Spadafora, che interverrà in merito all’emergenza nel Corno d’Africa, a cui saranno destinati i fondi raccolti. L’evento sarà trasmesso in diretta da HSE24 (canale 37 del digitale terrestre e di TivùSat) a partire dalle 21.00.

TEATRO – Venerdì 9 e sabato 10, in occasione della XIII edizione della rassegna “L’aria agitata dal volo”, il Teatro Poesia mette in scena “La Canzone del Carroccio” di Giovanni Pascoli, terzo capitolo della trilogia dedicata a “Le Canzoni di Re Enzio”, il ciclo epico medievale che il poeta scrisse e ambientò nella città di Bologna per raccontare l’epoca gloriosa della civiltà comunale. Lo spettacolo inizierà, entrambi i giorni, alle ore 21.00 e si terrà presso il Chiostro di Santo Stefano (via Santo Stefano, 24). Venerdì 9, lo spettacolo sarà preceduto, alle 19.00, da una conferenza per illustrare a approfondire le tematiche letterarie, storiche e filosofiche trattate da Pascoli nel poema rappresentato.

Sempre venerdì 9 prende il via la stagione teatrale del T.I.L.T. (Trasgressivo Imola Laboratorio Teatro) che, in occasione del suo 15° anniversario, prende il nome di “15 anni in T.I.L.T.”. La rassegna, che proseguirà fino al 23 settembre con tre serate organizzate presso il Teatro Lolli di Imola, ha la finalità di diffondere il teatro e l’arte in genere, sia come forma di spettacolo ricreativo sia come strumento per il miglioramento della vita sociale dell’individuo e dei gruppi. Appuntamento, dunque, venerdì sera (ore 21.00) per la serata di inaugurazione, con lo spettacolo “Que Viva Anita!” di e con Marta Dalla Via e Massimiliano Buldrini.

Infine, in occasione del decimo anniversario dell’attentato al World Trade Center, domenica 11 (ore 21.00, via Azzo Gardino, 65) debutterà in anteprima lo spettacolo “Torri”, organizzato dal Teatro Laboratori DMS in collaborazione con il Centro Interculturale Zonarelli di Bologna. Liberamente ispirato al testo “Le Troiane”, nella duplice versione di Euripide e di Seneca, “Torri” tenta di coniugare una riflessione umana sul senso della guerra, la ricerca di un dialogo fra arti e linguaggi diversi e un omaggio alla “turrita” Bologna.

DANZA – Si svolgeranno venerdì 9 e sabato 10 le ultime due giornate di “Danza Urbana”, primo Festival in Italia dedicato alla danza nei paesaggi urbani e oramai storico appuntamento dell’estate bolognese. Giunto quest’anno alla sua XV edizione, il festival mira a indagare il rapporto fra coreografia e architettura, realizzando eventi originali volti alla ricerca e all’innovazione dei linguaggi coreografici e alla promozione del patrimonio culturale e artistico della città di Bologna.

Nel pomeriggio di venerdì 9 (dalle 17.30 alle 19.00) la città verrà invasa da “Masdanza”, la piattaforma internazionale per la promozione in Europa e nel mondo degli autori vincitori dell’omonimo concorso coreografico. Quattro le creazioni coinvolte: “The gentleness was in her hands” della canadese Helen Simoneau, “Bachelor Day” dell’ungherese Zoltàn Grecsò, “Un ricamo fatto sul nulla” del bolognese Fabrizio Favale e “Tao te” dell’ungherese Ferenc Fehér.

Sabato 10, invece, al Parco della Montagnola (ore 19.00) la coreografa Francesca Burzacchini, bolognese d’adozione, presenta “Garage Kit”, un lavoro capace di creare un immaginario preciso sul mondo degli Otaku (persone appassionate di fumetti e di animazione giapponese a tal punto da perdere quasi il contatto con il mondo estreno) e finalista quest’anno al Premio Gd’a – giovani danz’autori dell’Emilia Romagna.

ALTRE INIZIATIVE - Si terrà a Marzabotto sull’Appennino bolognese, da venerdì 9 a domenica 11, la III edizione del “Campeggio nazionale delle resistenze”, manifestazione che mira a tener viva la memoria tra le nuove generazioni e far resistenza sociale, dicendo no a mafia e a fascismo.

Tre giorni di dibattiti, spettacoli, presentazioni di libri e concerti che avranno al centro temi quali lotta partigiana, pace, diffusione della mafia al nord, lavoro, precarietà e Costituzione. Tra gli ospiti annunciati: Ascanio Celestini; la madre di Vittorio Arrigoni, Egidia Beretta; gli Almamegretta; l'esperto di appalti Ivan Cicconi; l’ex segretario Fiom Gianni Rinaldini; i giornalisti Gabriele Polo, Daniele Biacchessi e Gianni Lannes. Per l’intera durata della manifestazione: banchetti con prodotti tipici a “km zero”, area camping dotata di servizi e docce, servizio di navetta dalla stazione di Pian di Venola.

Un’iniziativa a tutela dell’ambiente, invece, è in programma venerdì 9 dalle 10.30 alle 14.30 a Parco Cavaioni. Il Forum, organizzato da Ervet in collaborazione con la Regione Emilia Romagna, verterà sul tema “Comunicare per sensibilizzare il consumatore - Iniziative e strumenti per evitare il green washing e sostenere gli acquisti sostenibili” nell’ambito del progetto Life+Promise (Sostenibilità dei principali impatti dei prodotti attraverso l’eco-comunicazione). Al termine del Forum i partecipanti verranno trasportati, mediante un apposito servizio navetta, al SANA di Bologna, dove potranno visitare il 23° salone internazionale del naturale.

SAGRE, FESTE DI PAESE & CO. – Puntuale da più di trecento anni, torna – da venerdì 9 a domenica 11, a Palazzo De’ Rossi (Pontecchio Marconi) – la Fiera di Pontecchio, meglio conosciuta come “Fira di Sdaz”, termine dialettale con cui si indicavano i setacci per separare la farina dalle impurità. Dall’alba a notte fonda artigiani e artisti, giocolieri e teatranti si muovono tra bancarelle cariche di oggetti per la cantina e per il giardino, curiosità, prodotti tipici, macchine agricole e tradizioni contadine.

A Ozzano dell’Emilia si svolgerà, invece, sempre da venerdì 9 a domenica 11, la XVII edizione della “Fiera di San Simone”. Un tempo famosa come “Fiera degli schioppi”, per l'esposizione e la vendita di armi da caccia, la manifestazione rinasce per valorizzare i suggestivi paesaggi del Parco dei Gessi Bolognesi e dei Calanchi dell’Abbadessa in cui è immersa Mercatale, una piccola località a circa 9 km da Ozzano dell’Emilia. Presso lo stand gastronomico, specialità locali con primi piatti a base di sfoglia fatta a mano e secondi di carne di capriolo e di somarino.

AUTUNNO BAZZANESE - Una notte bianca in perfetto stile anni ’70 sarà l’evento che, venerdì 9, aprirà la 40° edizione dell’Autunno Bazzanese, la tradizionale rassegna di eventi che si svolge a Bazzano e dintorni. Dalle 19.00 fino a tarda notte, le vie del centro storico si trasformeranno in un grande palcoscenico in cui sarà possibile rivivere l’esilarante atmosfera dei “figli dei fiori”, attraverso spettacoli musicali, rivisitazioni storiche e percorsi gastronomici a tema. A completare il già ricco panorama di eventi, la festa prevede anche una divertente iniziativa finalizzata alla promozione della nuova Scuola di Musica del Comune: dieci pianoforti saranno dislocati nelle vie del paese e per tutta la serata chiunque potrà suonare liberamente sulla strada.

L’Autunno Bazzanese, che proseguirà fino al 18 settembre, prevede anche per sabato 10 e domenica 11 un nutrito programma di eventi. Sabato 10: Inaugurazione della mostra fotografica e documentaria dedicata al Centenario della scuola elementare di Bazzano (ore 17.00); aperitivo sul prato seguito dal concerto dell’Orchestra “Intermezzi” (ore 19.00). Domenica 11: mercatino enogastronomico e dell’artigianato per tutta la giornata; XXII Pedalata sugli argini del Samoggia (dalle 9.00 alle 12.00); Caccia al Tesoro storica (ore 16.30); inaugurazione della Scuola di Musica Intercomunale “Giuseppe Fiorini” (ore 17.00); concerto conclusivo della rassegna “Corti, Chiese e Cortili” (ore 18.00).

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Turista bolognese muore in vacanza: annegato al lago a 51 anni

  • Cronaca

    Incendio a Castel San Pietro: si addormenta con la sigaretta in mano, cisterna distrutta

  • Cronaca

    Estate, controlli straordinari: la Polfer sventa suicidio sui binari

  • Cronaca

    Montagnola: 130 grammi di erba in un calzino, pusher in manette

I più letti della settimana

  • Incidente al Passo della Raticosa: un morto e due feriti

  • Incidente, tragedia di Ferragosto: schianto fatale contro un albero, muore un 18enne

  • West Nile: 18 casi a Bologna, sei persone ricoverate

  • Paura in via Stalingrado: prima la rissa, poi il rogo

  • I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Vergato: in officina mezzo chilo di droga, in manette meccanico-pusher

Torna su
BolognaToday è in caricamento