Borse di studio per studenti in condizioni economiche disagiate

Dal 16 settembre è possibile presentare la domanda online: tutto quello che c'è da sapere

Foto archivio

Sono state attivate borse di studio per studenti in condizioni economiche disagiate, e le domande possono essere presentate solo online dal 16 settembre al 31 ottobre.  Un'iniziativa della Città Metropolitana di Bologna che punta al contrasto dell'abbandono e la dispersione scolastica, e l'ente  ha pubblicato il bando per la concessione di borse di studio per l'anno 2019/2020, destinate a studenti e studentesse delle scuole secondarie di secondo grado e degli enti di formazione professionale accreditati per l'obbligo di istruzione che operano nel sistema regionale di Istruzione e formazione professionale (IeFP).

Le borse di studio

Le borse di studio sono rivolte ad alunni/e meritevoli e/o a rischio di abbandono del percorso formativo, in condizioni economiche disagiate. L'obiettivo del contributo, che anche quest'anno è finanziato dalle risorse regionali riferite alla L.R.26/2001 e da quelle ministeriali (ex D.Lgs 63/2017), è quello di rendere effettivo il diritto allo studio e all'istruzione.

Chi può presentare la domanda

Possono presentare domanda di contributo solo studenti la cui Situazione Economica Equivalente (ISEE), calcolata secondo la vigente normativa, è inferiore a 15.748,78 euro. Prioritariamente verranno soddisfatte le domande ammissibili con ISEE inferiore o uguale a 10.632,94 euro. Con questa tipologia di intervento lo scorso anno scolastico furono erogate circa 2600 borse di studio con importi, per i frequentanti il biennio e l'IeFP, di 248 euro per la borsa base, maggiorati a 310 euro per merito. L'importo della borsa di studio per i frequentanti le ultime tre classi delle scuole secondarie di secondo grado è stato pari a 323 euro.

Studenti e studentesse devono risiedere nel territorio metropolitano e frequentare le scuole secondarie di secondo grado del sistema nazionale d'istruzione o il secondo e terzo anno dell'Istruzione e Formazione Professionale compresi i percorsi personalizzati. Viene posto da questo anno il limite di età a 24 anni, ad esclusione degli allievi e delle allieve disabili certificati.

Tempi e modulistica

La presentazione delle domande potrà avvenire a partire da lunedì 16 settembre unicamente on line utilizzando un apposito applicativo all'indirizzo https://scuola.er-go.it/ Sarà possibile ricevere assistenza gratuita alla compilazione presso alcuni CAF convenzionati.

Il Bando è disponibile presso la segreteria della scuola o dell'ente di formazione frequentati e presso gli Urp della Città metropolitana di Bologna (in via Zamboni 13) e comunali.

Per scaricare il bando clicca qui

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le lauree che offrono più sbocchi di lavoro

  • Teatro e recitazione: a Castiglione dei Pepoli l'accademia dei talenti

  • Scuola, nidi: Castenaso abbassa le tariffe

  • Come diventare assistente di volo

  • Vuoi essere un influencer? Ecco il corso di laurea che puoi seguire da casa

  • Lavoro e sviluppo: le strategie e i fondi europei

Torna su
BolognaToday è in caricamento