Bonus cultura: come e dove spenderlo a Bologna

Per usufruirne, i ragazzi in possesso dei requisiti preliminari devono prima accedere a '18app' con la propria identità digitale (Spid)

Mostre, film, spettacoli o libri: con il bonus coltura è possibile non pagare più il biglietto o il costo dell'ultimo scritto del nostro autore preferito. Per tutti quelli nati nel 2000, infatti, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Presidenza del Consiglio dei Ministri destina 500 euro da spendere in “cultura”. Bisogna aver compiuto 18 anni nel 2018.

Come spendere il bonus cultura

I ragazzi, in possesso dei requisiti preliminari, devono accedere a 18app con la propria identità digitale (Spid), effettuare la procedura di registrazione fino all’ultimo passaggio dell’accettazione della normativa, e iniziare a creare buoni fino ad un valore massimo di 500 euro. Verificate il prezzo dei beni che intendete acquistare e generate un buono di pari importo. Potrete salvarlo sul vostro smartphone o stamparlo e spenderlo presso gli esercenti palermitani oppure online cercando chi ha aderito all’iniziativa.

Che cos'è lo Spid 

Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ti permetterà di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un'unica Identità Digitale (username e password) utilizzabile da computer, tablet e smartphone. Per ottenere le tue credenziali Spid devi rivolgerti ad uno degli Identity Provider a tua scelta. In base al soggetto che scegli, puoi avviare la procedura di identificazione scegliendo tra diverse modalità quella per te più semplice. Vai sul sito e avvia la procedura di registrazione. Sarai guidato dalle indicazioni che ti verranno fornite man mano durante la registrazione.

Controlli e sanzioni

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC) vigila sul corretto funzionamento della carta e può provvedere, in caso di eventuali usi difformi o di violazioni delle norme del presente decreto, alla disattivazione della carta di uno dei beneficiari o alla cancellazione dall’elenco di una struttura, di un’impresa o di un esercizio commerciale ammessi, fatte salve le ulteriori sanzioni previste dalla normativa vigente.

Bologna: biglietti con bonus cultura

Tablet, pc e cellulari e libri,  ingressi a eventi culturali, musei e monumenti e parchi, oltre a corsi di danza, musica, teatro o lingua straniera
possono essere acquistati con il bonus. Ma anche i biglietti del cinema e del teatro, così come dei concerti, rientrano nell'elenco delle spese. Ecco dove poter andare a Bologna:

Teatro Comunale di Bologna

Musei metropolitani Bologna (con apposita card scquistabile tramine il bonus cultura)

Teatro Duse a Bologna

Cinema Arlecchino via Lame Bologna

Cinema Europa via Pietralata Bologna

Cinema teatro Fossolo via Lincol 3 Bologna

Cinema teatro Galliera, via Matteotti 27 Bologna

Cinema Odeon via Mascarella Bologna

Cinema Orione in via Cimanue Bologna

Cinema Rialto in via Rialto Bologna

Cinema Lumière piazzetta Pier Paolo Pasolini

The Space Cinema Bologna viale Europa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formazione: corsi gratis per laureati in materie scientifiche, umanistiche, giuridiche ed economiche

  • Nidi: a Casalecchio abbattimento delle rette per l'anno 2019/2029

  • Università, concorso Michelin per studenti dell'Alma Mater: in palio 8mila euro

  • Scuola, Open Day degli istituti superiori bolognesi: le date

  • Università telematiche: boom di lauree online

  • Informap: la piattaforma che informa su tariffe, agevolazioni, qualità e tutela dei servizi

Torna su
BolognaToday è in caricamento