HergoAmbiente: Hera vince il premio Innovazione Smau R2B  

La multiutility premiata alla kermesse sull’innovazione tecnologica per un sistema unico di gestione dei servizi ambientali 

Camper Hera

L’impegno di Hera sulle nuove tecnologie è stato riconosciuto allo Smau Bologna. Il progetto HergoAmbiente ha vinto, infatti, il Premio Innovazione Smau R2B, che valorizza le esperienze più all'avanguardia che stanno rendendo i servizi pubblici sempre più “smart” per migliorare la qualità della vita dei cittadini. L’evento di premiazione è avvenuto questo pomeriggio all’interno delle iniziative che si stanno svolgendo in Fiera. 

La via smart ai servizi ambientali. Da anni Hera scommette sulle nuove tecnologie e sulle idee, e uno dei progetti chiave realizzati è HergoAmbiente, un sistema informativo gestionale “intelligente”, unico nel panorama nazionale e internazionale, sviluppato dalla multiutility per gestire in maniera integrata tutte le attività di raccolta rifiuti e spazzamento strade, attraverso processi completamente digitalizzati e in dialogo costante tra loro. Il sistema consente di progettare, pianificare, programmare e monitorare i servizi di raccolta rifiuti e pulizia delle strade e rendicontare le attività svolte: HergoAmbiente pensa e lavora come un network, cioè come una rete di persone e dispositivi fra loro interconnessi, capaci di governare l’insieme dei processi gestionali dei servizi ambientali.

Integrazione di processi e informazioni in tempo reale. Tutti i contenitori dei rifiuti sono stati taggati, ricevendo un “nome”, un “cognome” e una “voce”: in ogni momento, e in tempo reale, è possibile controllarne il corretto funzionamento e, grazie all’utilizzo delle tecnologie di campo (PC a bordo dei camion o smartphone) in dotazione agli operatori, è possibile registrare posizione e orario degli eventi di svuotamento e pulizia. Con la georeferenziazione dei contenitori si possono pianificare e ottimizzare i percorsi, risparmiando tempo e carburante; l’acquisizione e l’analisi dei dati sulla raccolta rifiuti e sullo spazzamento stradale, il monitoraggio delle attività realizzate e la valutazione sull’effettiva ed efficace esecuzione dei lavori consente di pianificare le tempistiche di intervento e di migliorare il servizio. Il sistema mette in collegamento 3 mila operatori, 1.300 mezzi di raccolta e spazzamento, 300.000 contenitori e consente la gestione di circa 1.900 ordini di lavoro al giorno, oltre a garantire la pianificazione dei servizi negli oltre 140 centri di raccolta del Gruppo Hera. Attualmente HergoAmbiente serve un bacino di 2.600.000 cittadini in Emilia-Romagna, per arrivare a 3.300.000 a breve, quando verrà esteso anche nelle altre regioni in cui è presente Hera. 

L’innovazione come leva competitiva: Hera Innovation Day. L’innovazione è un obiettivo permanente per il Gruppo Hera, che si trova a dover affrontare sfide molteplici e diversificate: innovazioni di processo e di prodotto, sostenibilità ambientale, riduzione dei costi, miglioramento del servizio, rapporto con i cittadini, solo per citarne alcune. Per questo la capacità interna di innovazione deve trovare forme di integrazione e sinergie con le aziende della filiera, con università e centri di ricerca, ma anche con il sistema delle start up, portatrici di nuove idee. In questa prospettiva Hera nel 2016 ha lanciato il primo Innovation Day, durante il quale 13 start up del territorio, selezionate in collaborazione con Aster tra oltre 300, si sono presentate ai direttori della struttura aziendale. Gli esiti di questo primo incontro sono stati positivi, perché molti dei partecipanti hanno chiesto di avere incontri diretti con gli start upper per avere informazioni e approfondimenti sui prodotti e sulle tecnologie presentate. Il percorso è solo all’inizio, ma sembra promettente. La valenza di questo approccio è duplice, perché da un lato Hera può accedere a nuove idee e nuovi strumenti di innovazione in tempi più rapidi, e questo è un fattore di competitività, dall’altro si possono avere ricadute positive sul sistema delle start up e di conseguenza sull’occupazione e sullo sviluppo del territorio. 


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Cerca di fuggire dalla gazzella dei carabinieri con l'apecar: è ubriaco

  • Castenaso: morto Dino, il re della pasticceria

  • Tre appartamenti all'asta in via Amendola: il bando Invimit scade il 20

  • Incidente in via del Gomito, morto ciclista di 25 anni

  • Il figlio di Vasco Rossi oggi dice "sì": matrimonio a Crespellano per Lorenzo Rossi Sturani

Torna su
BolognaToday è in caricamento