Calderara plastic free: vietati bicchieri, piatti e sacchetti nelle mense e feste paesane

Lo stabilisce l'ordinanza numero 19 del 23 luglio, firmata dal sindaco Giampiero Falzone

A decorrere dal primo Ottobre 2019 "divieto su tutto il Territorio Comunale dell’uso di bicchieri, piatti, posate e sacchetti di plastica monouso non compostabili nel corso di sagre ed eventi pubblici nonché nelle mense pubbliche". E' quanto si legge sull'ordinanza numero 19 del 23 luglio, firmata dal sindaco di Calderara Giampiero Falzone.

La violazione comporta l’applicazione della sanzione amministrativa da €.25,00 a €.500,00 (art. 7 - bis del D.lgs. n. 267/2000). L'incarico di far rispettare il divieto spetta alla Polizia Locale e alle Guardie Ecologiche Volontarie.

Stop a plastica usa e getta, giro di vite in università

Tuttavia, il termine ulitmo parte dal 1° Gennaio 2020, ovvero il tempo utile per consentire l’esaurimento delle scorte). Sono dunque vietati su tutto il Territorio Comunale la vendita e l'uso, anche nelle mense private, di bicchieri, piatti, posate e sacchetti
di plastica monouso non compostabili, nonché la vendita e l’uso di bastoncini per l’igiene.

La validità dell'ordinanza è "a tempo indeterminato ed entra in vigore al momento della sua pubblicazione all’albo pretorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Incidente tra Bologna e Zola: scontro scooter-Suv, morto il centauro

Torna su
BolognaToday è in caricamento