Una mini spazzatrice ad energia solare, per tenere puliti i portici di Bologna

A vederla dà l'idea del triciclo del vecchio spazzino, in realtà è un concentrato di hi-tech, 100% green. Non fa rumore, non alza polvere e arriva nei punti più difficili. L'ideale, secondo Hera, per mantenere puliti i nostri 40 km di portici

Una spazzatrice assai particolare quella messa a punto dalla multiutility Hera per pulire al meglio i nostri portici e, al contempo, nel pieno rispetto dell'ambiente.

A vederla dà l'idea del triciclo del vecchio spazzino, in realtà è un concentrato di hi-tech, a energia solare e quindi 100% green. Non fa rumore, non alza polvere e arriva nei punti più difficili. Insomma, il singolare mezzo sarebbe l'ideale per tenere puliti i 40 Km di portici del capoluogo felsineo e - al tempo stesso - evitare i disagi della grande città come il traffico o le piccole dimensioni di vicoli e angoli, dove è ostico insinuarsi.

Sono già 6 le mini spazzatrici attive in città da qualche settimana. Per il momento lavorano soprattutto sotto i portici delle strade più trafficate (via Indipendenza o Santo Stefano, ad esempio), ma a breve verranno usate in tutto il centro storico.

COME FUNZIONA. Piccola, elettrica ed efficiente, viene trasportata da un triciclo a pedalata assistita, che si alimenta a pannelli solari. Funzionano come una sorta di matrioska: al bisogno, si staccano dal triciclo, si usano e poi si rimontano, in modo da far girare gli operatori con agilità per le stradine del centro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Tre appartamenti all'asta in via Amendola: il bando Invimit scade il 20

  • Incidente in via del Gomito, morto ciclista di 25 anni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Il figlio di Vasco Rossi oggi dice "sì": matrimonio a Crespellano per Lorenzo Rossi Sturani

Torna su
BolognaToday è in caricamento