Bus Tper, da domani in vigore rincari biglietti e nuove agevolazioni per l’uso del trasporto pubblico

Nei giorni scorsi Città Metropolitana e Comune di Bologna hanno deliberato le tariffe del trasporto pubblico in vigore a partire da giovedì 1° agosto nelle aree urbane di Bologna e Imola e sul servizio extraurbano a zone del bacino metropolitano bolognese. Ecco tutte le tariffe e le info utili

Nei giorni scorsi Città Metropolitana e Comune di Bologna hanno deliberato le tariffe del trasporto pubblico in vigore a partire da giovedì 1° agosto nelle aree urbane di Bologna e Imola e sul servizio extraurbano a zone del bacino metropolitano bolognese.

"In ottica di integrazione metropolitana  - fa sapere l'azienda di trasporti - un’importante novità riguarda i servizi extraurbani, a fronte di un contenuto allineamento delle tariffe a quelle dei servizi ferroviari: biglietti e abbonamenti extraurbani a zone consentiranno di viaggiare anche in area urbana all’interno del termine di validità del titolo. Per l’utente pendolare che per i suoi spostamenti utilizza i bus in città oltre ai servizi extraurbani la nuova tariffazione integrata consente significativi risparmi fino ad oltre 170 euro all’anno".

Per l’area urbana resteranno invariati i prezzi di tutti gli abbonamenti mensili e annuali; l’adeguamento tariffario riguarderà solo il biglietto urbano a tempo (nuova tariffa 1,50 euro per il biglietto acquistato a terra o tramite le app Roger e Muver; 2,00 euro se acquistato a bordo del bus), il citypass (14 euro), il biglietto giornaliero (6 euro) e l’ecoticket (45 euro).

Sempre dal 1° agosto entrano in vigore nuove agevolazioni per l’uso del trasporto pubblico a beneficio delle famiglie residenti nel Comune di Bologna con figli nella fascia d’età dai 14 ai 19 anni: il secondo figlio pagherà il proprio abbonamento annuale urbano scontato del 50%, dal terzo figlio in poi l’abbonamento urbano sarà gratuito.

Aumenti Tper, cosa pensano i bolognesi: le vostre voci| VIDEO

Le tipologie e i formati dei titoli di viaggio restano invariati: pertanto, chi è in possesso di biglietti e abbonamenti mensili non ancora utilizzati oppure di citypass non ancora utilizzati o parzialmente utilizzati, potrà tranquillamente farne uso dopo il 1° agosto senza dover provvedere ad alcuna sostituzione. Anche gli abbonamenti annuali in corso di validità sono utilizzabili fino alla loro scadenza.

Nel ricordare che il titolo di viaggio deve essere sempre validato ad ogni cambio di bus, Tper segnala una variazione prevista dal 1° agosto per agevolare l’utenza: i biglietti urbani ordinari o di corsa semplice a zone e i titoli multicorsa citypass e "tesserino metropolitano", oltre a valere sino alla scadenza dei minuti previsti (es. 75' per l'area urbana di Bologna) permetteranno di continuare il viaggio fino alla discesa dall’autobus su cui si è correttamente validato. All'interno della zona di validità del biglietto, sarà dunque possibile completare la corsa anche dopo la scadenza del titolo, a condizione che non si cambi mezzo dopo l’ultima validazione.

Listino_AREA_URBANA_IMOLA_dall'1-8-2019_

Listino_AREA_URBANA_BOLOGNA_dall'1-8-19

Listino_AREA_EXTRAURBANA_BACINO_BO_dall'1-08-19

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

Allegati

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Incidente sulla Statale: schianto tra auto, morta una donna

  • Morto in solitudine, gli amici si mobilitano per trovare i parenti: "Ivan se lo meritava"

Torna su
BolognaToday è in caricamento