Niente premi per chi usa mezzi ecologici, stop alla campagna 'Bella Mossa'

Deluse le migliaia di aderenti al programma che prevedeva sconti e agevolazioni a chi utilizzava mezzi di spostamento sostenibili

Non prenderà il via nel 2019 la campagna 'Bella Mossa', l'iniziativa promossa da città metropolitana, Comune, istituzioni e altri partner commerciali per garantire sconti, agevolazioni e incentivi per chi usava mezzi ecologici. Una campagna di successo, che nel 2018 aveva fatto registrare fino a 10mila iscritti e 900mila spostamenti registrati.

"Vi informiamo, in relazione alle richieste che ci arrivano, che l’edizione 2019 di Bella Mossa non prenderà il via. Siamo certi che anche senza Bella Mossa chi ha partecipato negli anni passati continuerà a muoversi in maniera sostenibile. A presto!" si legge in calce alla pagina social della campagna, sollevando la delusione di molti utenti.

La campagna 'Bella Mossa' aveva preso il via nel 2017, uno dei programmi del Piano della mobilità sostenibile per centrare obiettivi di contenimento delle emissioni di Co2 nel 2020. Alla prima edizione avevano partecipato circa 15mila utenti, con oltre tre milioni di km percorsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento