San Lazzaro, il sindaco Conti: "Dal 2021 il Comune sarà plastic free"

Entro fine settembre partirà la bonifica della Grimeca alla Cicogna. In programma progetti di edilizia green, sgravi Tari alle attività che elimineranno la plastica e collocazione di distributori di acqua microfiltrata anche nelle frazioni

Isabella Conti

Tutela dell'ambiente e rigenerazione urbana sono le parole d'ordine del sindaco di San Lazzaro Isabella Conti, fin dal suo primo mandato. Eletta per la seconda volta primo cittadino del Comune alle porte di Bologna con un plebiscito di voti, sull'onda green oggi fa un annuncio: "Dal 2021 questo Comune sarà senza plastica". L'abbiamo incontrata per capire nel dettaglio l'ambizioso progetto, e come cambieranno le abitudini dei cittadini.

Conti, come trasformerà San Lazzaro in un Comune plastic free?

"Abbiamo già iniziato a lavorare sull'obiettivo di rendere San Lazzaro un  Comune plastic free. Partiamo dalle strutture comunali, dove togliamo dai distributori bottiglie di plastica per sostituirle con erogatori di acqua microfiltrata, per implementarli poi nelle scuole dove abbiamo iniziato a fornire borracce di alluminio. Le stesse date in dotazione anche alla Polizia Locale. Il secondo passaggio da fare è quello di coinvolgere gli esercenti, e abbiamo pensato di dare incentivi a chi offre prodotti sfusi e a chi dismette cannucce e piatti di plastica. Stiamo lavorando anche per nuovi sgravi sulla Tari per le attività che faranno investimenti per eliminare la plastica, sostituendo magari gli involucri con sacchetti di carta. E' un percorso che ci vede impegnati già da desso fino alle fine del 2020. Ci stiamo preparando per essere un Comune libero dalla plastica, e abbiamo un anno e mezzo per fare questa rivoluzione. Partirà a breve anche una campagna informativa e ho incontrato giù alcuni cittadini che si riuniranno in un comitato per fare sensibilizzazione, persone che spontaneamente vogliono fare qualcosa per il territorio e che puliranno parchi e le sponde del fiume da questo materiale che sta affogando il pianeta".

Un progetto ambizioso, cosa cambierà per i cittadini?

"Ci saranno più servizi a tutela dell'ambiente, senza plastica, che vogliamo rendere accessibili a tutti. Ci saranno più distributori dell'acqua, che saranno installati anche nelle frazioni. Ai cittadini chiediamo di avere più consapevolezza su questo tema, e soprattutto collaborazione. La natura ci sta parlando a chiare lettere. Le allerte meteo di questa estate, la grandine improvvisa grande come arance, piogge fiume sono tutti segnali di cambiamenti climatici che generano fenomeni devastanti. Questo cambiamento generale deve passare attraverso la consapevolezza che tutti possiamo fare qualcosa. Non vogliamo che tutto risulti come un'impostazione dall'alto, ma una presa di coscienza che passi attraverso azioni concrete".

Quali altri progetti a tutela dell'ambiente sono in programma?

"Ne abbiamo tanti. Partiamo dal fatto che entro settembre saranno rimossi 17mila metri quadrati di amianto dalla Grimeca in via Remigia alla Cicogna, grazie anche a un regolamento comunale adottato che prevede anche denunce penali, e sono vari i privati che procederanno alla bonifica di questo materiale sul territorio. Non solo,c'è un importante progetto di rimboschimento che coinvolgerà le scuole. Saranno piantumati nuovi alberi per la creazione di piccoli orti urbani, sia per assorbire C02 sia per creare piccoli polmoni sia per far fronte all'incremento delle temperature in estate, creando più zone d'ombra. Infine, ma non meno importante, ci sono al vaglio 29 nuovi progetti di rigenerazione urbana che toglieranno cemento per fare spazio a un'edilizia green".

In materia di rifiuti, la raccolta differenziata a San Lazzaro?

"Entro la fine di settembre Atersir andrà a bando, e noi vogliamo individuare un gestore per implementare la raccolta sul territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

Torna su
BolognaToday è in caricamento