Emergenza caldo: le linee guida per anziani, disabili e persone a rischio

L'estate è alle porte e la Regione appronta una serie di interventi a tutela dei soggetti maggiormente a rischio difronte alle ondate di calura in arrivo. Tutte le informazioni e le iniziative in essere

La Regione Emilia-Romagna ha disposto anche per l'estate 2011 le linee guida per l'assistenza alle persone che più risentono delle ondate di calore, come anziani, disabili, soggetti affetti da malattie croniche.  Il provvedimento definisce i piani locali che devono essere realizzati dalle Aziende Usl e dai Comuni, con la collaborazione di tutti i soggetti attivi nel volontariato: una rete di interventi a livello distrettuale, finalizzata al contrasto dell'isolamento e della solitudine, che si inserisce nel quadro più ampio degli interventi previsti dal Fondo regionale per la non autosufficienza.

In base alle indicazioni regionali, ciascuna rete di intervento prevede:
- centri di riferimento territoriali, con funzioni di coordinamento, gestiti in modo integrato tra Aziende Usl e Comuni;
- la mappa delle situazioni a rischio;
- il potenziamento dell’assistenza della popolazione già assistita a domicilio o nei centri diurni;
- programmi di intervento per le strutture residenziali e diurne che accolgono anziani e disabili.

Tra le azioni previste, il sistema di monitoraggio degli accessi e dei ricoveri in Pronto soccorso e la raccolta delle informazioni sulle dimissioni ospedaliere fino all'11 settembre delle persone con più di 75 anni: due strumenti che possono permettere di individuare condizioni di solitudine o di particolare fragilità.

Una particolare attenzione è rivolta alle persone non note ai servizi, attraverso la collaborazione tra medici di famiglia, presidi ospedalieri e servizi sociali dei Comuni.
Le linee guida regionali promuovono inoltre occasioni di incontro e socializzazione (anche in luoghi di aggregazione, come i centri sociali per persone anziane), attraverso le iniziative dei Comuni con le associazioni di volontariato e il privato sociale.

Arpa: tutti i giorni sul web le previsioni sulle ondate di calore. Il sistema di allarme bioclimatico curato dall’Arpa (l’Agenzia regionale prevenzione e ambiente dell’Emilia-Romagna) costituisce un punto fermo del programma di intervento contro i disagi provocati dalle ondate di calore ed è consultabile sul sito web dell'ente ( www.arpa.emr.it/disagio/). Le previsioni riguardano le 72 ore e sono proposte tutti i giorni fino al 15 settembre.

Per ulteriori informazioni, rivolgersi al numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale: 800 033 033 (attivo tutti i giorni feriali dalle ore 8,30 alle ore 17,30, il sabato dalle ore 8,30 alle ore 13,30). Il servizio, qualora sia necessario, può trasferire, sempre senza alcun onere per chi chiama, la telefonata all’Urp dell’Azienda sanitaria di riferimento.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

Torna su
BolognaToday è in caricamento