I 5 luoghi più misteriosi di Bologna

Leggende, cronaca nera e misteri attorno alla città felsinea

Bologna, si sa, con le sue luci e ombre, è da sempre musa ispiratrice di tanti scrittori. Storie di crimini, noir, misteri e indagini che si perdono nella nebbia. Ma quali sono, tra tanti, i luoghi più misteriosi?

1. Villa Malvasia 

Nei pressi di Trebbo di Reno, al civico 449 di via Zanardi, sorge il Casino Malvasia. La villa, chiamata poi 'Villa Clara', ormai abbandonata è meta di prove di coraggio dei giovani bolognesi pronti a sfatare la leggenda della sua maledizione.

Sull’ingresso della maestosa villa si può oggi leggere “Villa Clara”: secondo una prima versione della leggenda, Clara era una giovane fanciulla, figliastra del padrone di casa, che venne colta ad amoreggiare con un sottoposto del padre, il quale, sentendosi disonorato, la murò viva all’interno della villa stessa; un’altra leggenda racconta invece che Clara fosse una bambina con poteri di chiaroveggenza, nata agli inizi del ‘900, che il padre (terrorizzato dai suoi poteri) fece murare viva all’interno della villa. Si dice che il fantasma di Clara (chiunque essa sia) si aggiri senza pace per le stanze di Villa Malvasia piangendo e lamentandosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Rivoluzione orari della 'movida', parte esperimento. Lepore: "Cercheremo di dettare una nuova tendenza"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Accoltellamento sul treno: due feriti, treni in ritardo

Torna su
BolognaToday è in caricamento