Castelli a Bologna: 4 magnifiche fortezze da scoprire

La nostra guida alla scoperta di antiche dimore di nobili famiglie

Castello dei Manzoli / Foto Città Metropolitana

Il territorio di Bologna è ricco di fascino e storia, e tra borghi e vallate, per una gita fuori porta è possibile andare anche alla scoperta di antichi castelli, dislocati in tutta la provincia

La nostra guida tra i castelli più belli...

Castello Manservisi a Porretta Terme

Castello Manservisi è stato realizzato a Porretta Terme alla fine dell'ottocento, e ha classici torri, portici, e archi a sesto acuto, e sale arredate con mobili d'epoca. Il salone degli arazzi, così come altre ampie stanze, ospitano varie mostre d’arte. Abili scalpellini, e maestri del ferro battuto a mano hanno confezionato grate, lampioni, mensole, anelli per legare cavalcature, ferramenta per infissi di legno che meritano di essere viste.

Catello di San Martino in Soverzano a Minerbio

Il castello di San Martino in Soverzano, chiamato anche castello dei Manzoli, è una fortezza medievale situata in località  San Martino in Soverzano nel comune di Minerbio. E' una costruzione dotata di quattro torri angolari e di un mastio e circondata da un fossato che può essere superato attraverso due ponti levatoi. Il castello attuale sorse nel 1411 su i resti di un'antichissima torre di difesa del Duecento, chiamata Torre degli Ariosti. Alla fine del XIX secolo è soggetto ad un restauro stilistico, e prende il nome dalla famiglia dei Manzoli.

Castello di Bentivoglio

Il castello Bentivoglio prende il nome della nobile famiglia bolognese che lo fece costruire la fortezza tra  il 1475 e il 1481. L'edificio è a pianta quadrata e presenta i caratteri della tipica dimora rinascimentale di campagna, con due ariosi porticati, un vasto e luminoso cortile, finestre ampie, accoglienti stanze con annessi servizi e stalle e corridoi semplici con vivaci decorazioni. Da sottolineare la bellezza della Sala dei Cinque Camini e la Sala del Pane. Al suo interno è possibile ammirare anche splendidi affreschi.

Castello di Serravalle

Si tratta di un borgo fortificato che ha origini antiche, raso al suolo nell’ VIII sec. Il borgo fu ricostruito nel Medioevo sulle fondamenta romane. Nell’800 diede asilo a Carlo Magno. Qui si possono ammirare l’ingresso medievale e la torre, mentre il palazzo signorile è di forme settecentesche. Il castello fu di proprietà della famiglia dei Boccadiferro fino alla fine dell’800. Nel salone d’ingresso c'è un bassorilievo in arenaria che  raffigura il cavaliere Iacopino da San Lorenzo in Collina, famoso Capitano della Montagna.

Sei magnifici borghi da scoprire a Bologna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

Torna su
BolognaToday è in caricamento