Il lato dolce di Bologna: le migliori pasticcerie della città

Se anche voi amate le dolci tentazioni e vi trovate a passare per il capoluogo emiliano, una "puntatina" in uno di questi locali non vi lascerà delusi!

Le creazioni di Laganà - foto sito web pasticceria

Lo ammetto adoro i dolci. Più facile magari retrocedere davanti a un primo piatto, ma difronte ad un cioccolatino o un pasticcino è battaglia persa. Brutto vizio, vero, che potranno comprendere solo i più golosi! Quali le pasticcerie che preferisco in città? Dalle prime immagini che mi vengono in mente parlando di dolciumi, allora ecco la risposta: la vetrina di paste e mignon di Gamberini, le fette di torta di Laganà  (indimenticabile la tenerina) e le opere d'arte di Gino Fabbri (ma qui anche semplicemente una brioche saprà rendere speciale la vostra colazione!).

Se anche voi amate le dolci tentazioni e vi trovate a passare per il capoluogo emiliano, una puntatina in uno di questi tre locali ve la consiglio. Senza nemmeno tanti troppi rimpianti. Per rimediare ai peccato di gola, al massimo optate per una bella scarpinata lungo l'antico portico che conduce alla splendido Santuario della Madonna di San Luca. Percorso suggestivo e anche ottimo per bruciare calorie!

Ecco in breve le informazioni su ognuno di questi 3 templi delle delizie:

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Indagine sugli adolescenti bolognesi: l'80% ama la città, ma emergono aspetti 'preoccupanti'

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Nike chiude la sede di Casalecchio: per 30 dipendenti il trasferimento è l'unica via

Torna su
BolognaToday è in caricamento