Maltempo: treni in ritardo e cancellati, avanti con i rimborsi del biglietto

Da Federconsumatori l'invito a Trenitalia per un indennizzo economico in riparazione ai disagi. La guida con tutte le istruzioni su come chiedere rimborso

Per i disagi causati dalle nevicate e dal maltempo della settimana scorsa Federconsumatori rinnova l'invito a presentare a Trenitalia le richieste di rimborso dei biglietti dei treni cancellati e in forte ritardo.

"Trenitalia attivi una procedura straordinaria per riconoscere non solo la corresponsione del rimborso del biglietto -chiosa l'associazione a tutela degli utenti- ma anche di un riconoscimento economico del pesante disagio che le persone hanno subito".

Come chiedere il rimborso. Per chi ha rinunciato al viaggio, è previsto il rimborso integrale del biglietto non utilizzato, indipendentemente dall’avvenuta soppressione del treno. Le richieste di rimborso potranno essere avanzate entro il 31 marzo 2018.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • "Appropriazione indebita": sequestrati 100 immobili a Bologna

  • Incidente sulla A13: camion esce di strada e "disperde" centinaia di stecche di sigarette di contrabbando

  • Incidente a Castenaso: scoppia una gomma, schianto frontale e due feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento