Viaggi spirituali e santuari: 10 mete nel bolognese, mini-guida (prima parte)

L'Italia è terra di pellegrinaggi e anche Bologna e provincia vantano numerose abbazie, monasteri e percorsi che raccontano di prodigi, miracoli o anche solo di leggende. Scopriamo le mete più interessanti

Via dal caos e dalla fretta: anche se non animati da spirito religioso, vale la pena di andare alla scoperta di monasteri e santuari, spesso immersi nel verde e costruiti in zone davvero particolari del nostro territorio, sia in pianura, che in collina, sull'Appennino o di fianco a corsi d'acqua. 

L'Italia, si sa, è terra di pellegrinaggi, e anche Bologna e provincia vantano numerose abbazie, monasteri e percorsi che raccontano di prodigi, miracoli o anche solo di leggende. Scopriamo le mete più interessanti sul nostro territorio: 

1) Budrio, Santuario della Beata Vergine dell'Olmo, via Olmo. Viene venerata l’immagine della Madonna delle Grazie, detta dell’Olmo dal nome dell'albero a cui venne appesa nel 1586. Il Santuario è stato eretto nel 1589. Durante la seconda guerra mondiale sia il Santuario che il campanile furono seriamente danneggiati. I lavori di restauro sono terminati nel 1989. Al centro del pavimento si ammira una lapide che ricorda il punto in cui sorgeva l’olmo “l’anno 1589”. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Proiettile bulgaro in una cava: Igor potrebbe esser il killer del metronotte

    • Cronaca

      Fine lavori, ecco la nuova Piazza Aldrovandi: 'Dal 6 maggio iniziative culturali'

    • Politica

      Primarie Partito Democratico: urne aperte domenica 30 aprile

    • Sport

      Atalanta-Bologna 3-2 | L'orgoglio non basta, decide Caldara

    I più letti della settimana

    • Alla scoperta dei Musei universitari: la grande enciclopedia nel cuore della città

      Torna su
      BolognaToday è in caricamento