Da "Fregatette" a "Gattamarza": alla scoperta della Bologna antica (terza parte)

Quartieri e strade di Bologna che ora conosciamo con nomi diversi e che sono profondamente cambiati rispetto al passato...

C'era via delle Agocchie, Fregatette, via Gattamarza e del Purgatorio ... Quartieri e strade di Bologna che ora conosciamo con nomi diversi e che sono profondamente cambiati rispetto al passato, quando la vita cittadina si svolgeva essenzialmente entro la cosiddetta "Cerchia del Mille", la cinta costituita da 18 porte, chiamate anche serragli o torresotti, circondata da un fossato, edificata nell'XI secolo, ovvero nell'anno mille. Continuiamo la nostra ricerca... 

1) Via Agocchie: è l'antico nome del tratto più a nord di via del Pallone. Il nome deriva dai pali di legno chiamati appunto agocchie o agocchi piantati nel Canale del Reno che costeggiava la strada, ma in città era presente anche una famiglia denominata dalle Agocchie o Agocchi.

Alla fine del XIX secolo, il tratto fu ribattezzato via del Pallone, quando fu costruita una arena da calcio, l'attuale impianto Achille Baratti (Sferisterio). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Rivoluzione orari della 'movida', parte esperimento. Lepore: "Cercheremo di dettare una nuova tendenza"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Accoltellamento sul treno: due feriti, treni in ritardo

Torna su
BolognaToday è in caricamento