Il Centro Meteo Emilia Romagna in visita ad Arpae

Una giornata interessante e ricca di spunti formativi. Antonioli del CMER: "Ecco cosa ci siamo portati a casa…"

Da sinistra: Grigorij F.Calcagno, Andrea Ricci, Samuel Orlandi, Elia Lombardi, Federico Antonioli

"Le previsioni meteo son fondamentali per la prevenzione del rischio e le attività di Protezione Civile. Oggigiorno è necessario ragionare ed agire in funzione della prevenzione del rischio idro-meteorologico, tendendo a mente che ci troviamo spesso dinanzi a situazioni complesse, specialmente in contesti di territorio fragile o poco salvaguardato" . Così Federico Antonioli, coordinatore dell'area operativa del Centro Meteo Emilia Romagna, a conclusione della visita dello staff del CMER al Servizio Idro-Meteo-Clima di Arpae, avvenuta nella giornata di Venerdì 18 Ottobre 2019 .

"Si è rivelata una visita interessante e ricca di spunti formativi.Il tutto fa parte del percorso di crescita che Centro Meteo Emilia Romagna sta cercando di attuare, confrontandosi con le principali realtà meteorologiche del nostro territorio, dalle quale si possono trarre idee e perché no, qualche collaborazione." Così Antonioli, aggiungendo: "la visita non solo ci ha permesso di accrescere il nostro bagaglio di conoscenze, ma di comprender ancor di più il valore delle previsioni meteo per scopi di Protezione Civile. È un concetto che spesso trattiamo sul nostro sito, quello della prevenzione del rischio, e sicuramente quest’occasione è risultata utile per rimarcarlo ulteriormente."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, i ringraziamenti del CMER: "Un ringraziamento speciale a Roberto Stanzani, meteorologo di Arpae che ci ha guidato durante la visita, spiegandoci con passione e competenza le attività che vengono svolte, rispondendo a tante domande e con il quale abbiamo potuto tracciare anche interessanti considerazioni in merito al futuro prossimo del CMER ma anche più in generale della meteorologia in Italia. Grazie anche ad Alessandro Donati, che abbiamo avuto modo di conoscere e a tutti coloro che operano presso la struttura di Arpae".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

Torna su
BolognaToday è in caricamento