Più auto in montagna, moto nel capoluogo e ibrido forte a San Lazzaro e Castel Maggiore: l'indagine

Diffusi i dati della ricerca pubblicata sull’Atlante statistico metropolitano a cura del Servizio statistica di Palazzo Malvezzi

Foto archivio

In calo le immatricolazioni di auto, le quattro ruote sono più diffuse in montagna e i motocicli nel capoluogo e nella cintura bologna. Il metano va molto bene nell’imolese, le ibride a San Lazzaro e Castel Maggiore, mentre le auto più recenti sono a Granarolo. In complessivo il parco veicolare della città metropolitana di Bologna è in crescita (+1,02%), ma meno della media nazionale (+1,3%).

Questi sono solo alcuni dei dati diffusi dalla Città Metropolotana,  che emergono dalla ricerca pubblicata sull’Atlante statistico metropolitano a cura del Servizio statistica di Palazzo Malvezzi relativa al 2018.

Auto

Il tasso di motorizzazione , numero di autovetture per 100 abitanti , nella città metropolitana è pari a 60,7 mentre in Italia è del 64,5.

Le autovetture delle classi inferiori a Euro 4 sono il 25% del totale, mentre in Italia sono il 35,5%. Il 41,5% delle auto va a benzina, il 10,9% va a gasolio. Le auto ibride ed elettriche sono nella città metropolitana l’1,8%, mentre in Italia sono lo 0,7%.

Dal 2017 al 2018 le immatricolazioni di autovetture sono calate del 3%, mentre in Italia dell’1,9%; le demolizioni ed altre radiazioni sono invece aumentate del 4,5%, contro il 6,5% del dato nazionale.

Rispetto alla mappa dei Comuni in termini di tasso di motorizzazione - quindi autovetture su 100 abitanti - il comune che registra il valore più elevato è Camugnano, con 78,7 autovetture su 100 abitanti. Ma più in generale sono tutti i comuni della montagna a registrare i valori più alti.

Tra i comuni della cintura, il più motorizzato,  in termini di autovetture , è Granarolo : 73,4 auto su 100 abitanti, ma la cosa che emerge maggiormente è il numero contenuto nel comune capoluogo, 53,1 auto ogni 100 abitanti.

Motocicli

Per i motocicli la mappa si ribalta: San Lazzaro registra il valore più elevato: 15,7 motoveicoli su 100 abitanti (la media metropolitana è di 12,4 motoveicoli). Segue il comune di Bologna con 14,5 motocicli, ma sono in generale i comuni della cintura a registrare i valori più elevati.

Alimentazione mezzi

Per quel che riguarda l’alimentazione, in termini percentuali, le auto a benzina sono un fenomeno presente soprattutto in montagna e nel capoluogo. Il comune con i valori più alti è Alto Reno Terme, dove 1 autovettura su 2 è alimentata a benzina (50,3%). Ma anche il comune capoluogo ha il 46,4% delle autovetture alimentate a benzina.

Per quel che riguarda il gasolio il comune con il valore più alto è Castel d'Aiano (46,5% delle autovetture), poi Castel Guelfo di Bologna (43,8%). San Lazzaro di Savena invece presenta il valore più basso (33,5%), seguito da Bologna (33,9%). La media metropolitana è del 37,5%.

I comuni dove è più presente il metano sono nella pianura imolese, in particolare al primo posto c’è Medicina con il 16,4% delle auto che vanno a metano: una percentuale doppia rispetto alla media metropolitana (8,3%).

L’alimentazione ibrida ed elettrica è un fenomeno legato al comune di Bologna e ai comuni della cintura. San Lazzaro è il comune più “green” con il 3,1% delle autovetture ibride o elettriche (la media metropolitana è dell’1,9%). Seguono Bologna, Castel Maggiore e Pianoro.

In termini di classe euro, il comune con le autovetture più recenti è Granarolo con il 57,5% delle autovetture Euro 5 o Euro 6. Seguono Bentivoglio e Castel Maggiore entrambe con valori superiori al 52%. Castel del Rio e Monghidoro sono invece i comuni con il numero di autovetture di classe euro 5 o euro 6 inferiore, rispettivamente il 29,4% e il 31,5%.

Per vedere le mappe Comune per Comune clicca qui

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus: autocertificazione, ecco il nuovo modello. Scaricalo qui

  • Cornavirus Emilia-Romagna, bollettino 27 marzo: contagi +772, altri 93 morti

  • Coronavirus, A Bentivoglio le maschere da snorkeling diventano respiratori e protezione per i medici

Torna su
BolognaToday è in caricamento