Nell'Autodromo di Imola il Mondiale Motocross MXGP

Il calendario 2020 sarà articolato su 20 appuntamenti

Foto autodromoimola.it

Per la terza volta consecutiva l'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari  di Imola ospiterà nel 2020 il Mondiale Motocross MXGP. Due le principali novità: il round di Imola torna ad essere l’ultima prova di campionato, in data 19-20 settembre, e la denominazione, che diventerà MXGP Emilia – Romagna. Assieme a MXGP e MX2, gareggeranno anche il mondiale femminile WMX e la EMX125.

Come riportato sul sito ufficiale  dell'Autodromo, il calendario 2020 sarà articolato su 20 appuntamenti e scatterà l’1 marzo con il GP Gran Bretagna. Oltre ai round europei, l’MXGP avrà in calendario anche Argentina, Indonesia, Turchia e Cina. Tre gli appuntamenti italiani, con Imola che concluderà il trittico appunto il 20 settembre, una settimana prima del Motocross delle Nazioni, che il prossimo anno si disputerà in Francia.

Sono  diversi i piloti che possono puntare alla conquista del titolo iridato. Primo fra tutti lo sloveno Tim Gajser, che quest’anno ha vinto il campionato proprio ad Imola, per proseguire con la coppia di fuoriclasse olandesi Jeffrey Herlings e Glenn Coldenhoff, che hanno trascinato la nazionale orange alla conquista del Motocross delle Nazioni. Quindi il talento spagnolo Jorge Prado, dominatore indiscusso delle ultime due stagioni della MX2 e pronto a stupire anche nella classe regina. E naturalmente Tony Cairoli, che nel 2020 farà di tutto per portare a casa il decimo titolo iridato, magari conquistandolo proprio ad Imola.

Fonte: autodromoimola.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • I Mercatini di Natale a Bologna: il calendario 2019

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Truffa dei bancomat, continua il raggiro del 'finto accredito'

  • Pizza Awards: anche una bolognese premiata agli Oscar della pizza

Torna su
BolognaToday è in caricamento