Tra arte, artigianato e solidarietà

I lavori di restauro dei lampadari del comune di sant’agostino sopravvissuti al terremoto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Si intitola "Tra arte, artigianato e solidarietà: lo stato di avanzamento dei lavori di restauro dei lampadari del Comune di Sant'Agostino sopravvissuti al terremoto" il convegno che, nell'ambito del progetto "Una Luce per l'Emilia Romagna", si terrà mercoledì 20 novembre alle ore 10 presso la Camera di Commercio di Venezia - Calle Larga XXII Marzo (San Marco 2032) - ha come obiettivo quello di fare il punto sull'importante intervento che il Consorzio Promovetro di Murano, unico gestore del Marchio Vetro Artistico® Murano, sta portando avanti a favore del Comune di Sant'Agostino, in Emilia Romagna.
Come si ricorderà, il terremoto che nel maggio del 2012 ha colpito l'Emilia Romagna, oltre ai lutti ed ai gravi danni sociali ed economici, ha anche causato il danneggiamento e in alcuni casi la perdita, di un patrimonio storico e artistico culturale di altissimo livello. Nel caso specifico, si tratta del recupero dei lampadari sopravvissuti alle scosse del 2012, che il Consorzio ha provveduto a mettere in salvo, su richiesta della Sovrintendenza e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Dopo il salvataggio, il Consorzio si è reso disponibile al restauro delle preziose opere storiche, al fine di riportarle all'originario ed antico splendore.
Il progetto, che verrà illustrato durante il convegno, è intitolato "Una Luce per l'Emilia Romagna" e consiste nel restauro, nella valorizzazione e promozione dei preziosi lampadari in vetro di Murano che sono stati messi in sicurezza dai Vigili del Fuoco e dal Consorzio Promovetro, presso il Comune di Sant'Agostino, dopo le violente scosse di terremoto che hanno reso inagibile la sede municipale che li ospitava.
Il progetto prevede l'importante restauro e recupero dei 4 lampadari - 3 di piccole dimensioni e 1 di grande dimensioni - rimasti seriamente danneggiati dal sisma, da parte delle aziende del Consorzio e la presentazione e valorizzazione al grande pubblico degli stessi, una volta riparati, a Venezia da dove erano originariamente nati, presso il Museo del Vetro di Murano.

Presenti all'incontro delegazioni dei Comuni colpiti dal Terremoto tra esse quelle di Sant'Agostino, la Sovrintendenza ai Beni artistici di Ferrara, Il Comandante dei Vigili del Fuoco che ha gestito l'operazione di Recupero Ing. Cusin.

Al termine dell'incontro sarà visitabile una mostra fotografica curata dal Consorzio sull'attività di restauro dei lampadari.

I più letti
Torna su
BolognaToday è in caricamento