'Il PD monopolizza le bacheche sin dagli anni '70": esposto in Procura dei 5 Stelle

"Nessun altra forza politica - che non sia il Pd- può inserire proprio materiale"

Foto archivio

Il Movimento 5 stelle passa alle carte bollate perchè il PD monopolizzerebbe le bacheche. I pentastellatti del quartiere Borgo-Reno di Bologna oggi sono andati in Procura insieme alla consigliera comunale Elena Foresti per presentare un esposto, visto che, lamentano, nessun altro partito riesce a piazzare i propri volantini sulle bacheche cittadine, tranne appunto i dem.

"Dopo tre anni di denunce, rimpalli, silenzi e scarica barile- annunciano i 5 stelle di Borgo-Reno sui loro profili social- abbiamo presentato insieme alla consigliera comunale Elena Foresti un esposto alla Procura di Bologna sull'abuso in atto dagli anni '70 delle bacheche espositive, con all'interno materiale del Pd ma di cui nessuno sa chi sia proprietario ed effettivo utilizzatore, così come nessun altra forza politica - che non sia il Pd- può inserire proprio materiale". Invece, secondo la tesi dei pentastellati, i cittadini se vogliono inserire proprie inserzioni devono pagare l'imposta sulla pubblicità". (dire)

Potrebbe interessarti

  • 7 alimenti che fanno ingrassare invece che dimagrire

  • Un faro in montagna? Esiste a Gaggio Montano

  • Amanti del vinile? 4 imperdibili negozi a Bologna

  • Perché assumere magnesio è importante: tutti i cibi che lo contengono

I più letti della settimana

  • Incidente in A1, un morto: traffico bloccato la domenica del rientro

  • Nuova rotta Ryanair: da Bologna a Kutaisi due volte a settimana

  • West Nile, zanzare positive a San Giovanni in Persiceto

  • Concorsi pubblici, Unibo cerca 57 amministrativi: c'è tempo fino al 5 settembre

  • San Lazzaro, azzarda un'inversione e provoca incidente: incastrato dalle telecamere

  • Incidente a Monterenzio: Suv si ribalta e blocca la carreggiata, disagi al traffico

Torna su
BolognaToday è in caricamento