Consulta Famiglia, 12 associazioni cattoliche fuori

Così in protesta contro la scelta del Comune di aprire anche ad associazioni vicine alla realtà gay. Rete Laica: "E' preoccupante... dove c'é cura, dove c'é affetto, c'é famiglia"

Tra polemiche e reticenze il Comune di Bologna ha accolto la richiesta delle associazioni legate al mondo gay di far parte della Consulta della Famiglia. L'apertura è stata bocciata senza riserva dal mondo cattolico che per tutta risposta ha deciso di abbandonare la consulta: 12 le associazioni che che hanno deciso di uscirne. La consulta così passa da 18 componenti a 5 in totale.