Costi politica, Richetti: "Conteniamoli con il 'sistema Emilia Romagna / 8 euro"

8 euro il costo pro-capite dell'Assemblea legislativa dell'Emilia Romagna. Unica ad aver abolito i vitalizi degli ex consiglieri regionali. Per Richetti il nostro modello andrebbe esportato nelle altre Regioni dove i costi arrivano fino a 5 volte di più

I costi della politica in Italia sono disomogenei, variano sensibilmente da Regione a Regione ma senza motivo reale. Pertanto possono essere tenuti sotto controllo seguendo le "best practice" sul territorio. Così secondo il presidente dell'Assemblea legislativa regionale, Matteo Richetti, che rilancia il 'parametro 8 euro', ovvero il 'modello Emilia-Romagna' - intesa dunque come best practice italiana - per contenere i costi della politica.

Ospite di Radio24, Richetto ha spiegato che "per il suo funzionamento l'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna costa 35 milioni di l'anno, ovvero 8 euro a cittadino. Non si capisce perché in altre regioni i Consigli debbano costare 100 euro a cittadino, o anche 'solo' il triplo, il quadruplo".

"Non c'é omogeneità - ribadisce -. Le voci in ballo sono il numero di consiglieri (la Puglia ne ha 70, noi 50), i loro emolumenti, i vitalizi", che l'Emilia-Romagna ha già abolito a partire dalla prossima legislatura. La proposta di Richetti, per superare la 'casta' e "non lasciare questi temi all'antipolitica", è quella di stabilire un 'costo standard' e fissare "che le assemblee legislative debbano costare dagli 8 ai 10 euro a cittadino. In fondo, commenta, fanno tutte la stessa cosa: le leggi".

COSTI ALTRE REGIONI. Riprendendo la proposta di Richetti, Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella hanno calcolato che il Consiglio regionale della Lombardia costa 7,77 euro a cittadino, ma quello della Valle d'Aosta poco più di 124; volano i costi nel Lazio (18,15 euro pro capite), in Campania (15,47), Calabria (38,80) e Basilicata (40,45). In Sicilia, l'Assemblea regionale costa 175 milioni l'anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al momento la Conferenza delle Regioni, insieme a quella delle Assemblee legislative, ha preso l'impegno di abolire entro sei mesi i vitalizi degli ex consiglieri regionali come deciso dall'Emilia-Romagna, unica Assemblea regionale italiana ad averlo fatto: "Vero - commenta Richetti- ma non l'ho fatto da solo. Le leggi si approvano insieme e il merito va all'intera Assemblea legislativa. Quanto all'impegno per i prossimi sei mesi, la prendo come una buona notizia: al momento ha il difetto di essere un annuncio, ma se questo periodo serve per creare le condizioni per abolire i vitalizi ovunque, così come abbiamo fatto noi, allora ben vengano questi sei mesi".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Come pulire e disinfettare i condizionatori: trucchi e consigli

  • Incidente sulla A1: scontro camion-furgone, due morti

  • Focolai covid a Bologna: l'attenzione si sposta all' ex hub di via Mattei

  • Tragedia in Romagna: perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia, morta studentessa dell'Alma Mater

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

Torna su
BolognaToday è in caricamento