Presidente Senato | Lega vota Bernini, lei si sfila: "Indisponibile senza appoggio Berlusconi"

Sorpresa alla seconda votazione per eleggere il presidente del Senato, il Carroccio sceglie la senatrice bolognese di Forza Italia. Ira di Berlusconi, Bernini fa passo indietro

"L'unico modo per evitare l'abbraccio PD-5Stelle per eleggere il presidente del Senato è scegliere un candidato del centrodestra che abbia il maggior gradimento possibile". Così Matteo Salvini, segretario della Lega, sulla scelta del Carroccio di votare compatto per la senatrice di Forza Italia Anna Maria Bernini, proponendola come presidente del Senato al posto di Paolo Romani, nome proposto da Silvio Berlusconi ma osteggiato dai 5 stelle.

I voti della Lega ci sono tutti nella seconda votazione al Senato, finita com'era prevedibile con una fumata nera: 57 voti per Anna Maria Bernini e 1 voto per Roberto Calderoli. Il terzo scrutinio si terrà domani mattina alle 10,30. Ma la forzista bolognese ha già reso noto il suo passo indietro.

Bernini si sfila.  "È del tutto evidente che sono indisponibile ad essere il candidato di altri senza il sostegno del presidente Berlusconi e del mio partito". Così su Twitter la senatrice Anna Maria Bernini, mette le cose in chiaro.

Ira Berlusconi. Silvio Berlusconi ha riunito i vertici di Forza Italia dopo la decisione della Lega di proporre Anna Maria Bernini alla presidenza del Senato. Il capogruppo a Montecitorio, Renato Brunetta, ha già lasciato la Camera per raggiungere Palazzo Grazioli.
"I voti al Senato ad Anna Maria Bernini, strumentalmente utilizzata, sono da considerarsi un atto di ostilità a freddo della Lega che da un lato rompe l'unità della coalizione di centrodestra e dall'altro smaschera il progetto per un governo Lega/M5s".  Lo dice Silvio Berlusconi.

LA NOSTRA INTERVISTA ALLA SENATRICE

Da Meloni appello all'unità del centrodestra. "Rivolgo l'ultimo appello alle forze politiche del centrodestra perché questo delicato passaggio sulle presidenze delle Camere non si risolva in un 'liberi tutti', soprattutto per rispetto dei milioni di elettori che ci hanno votato credendo nella nostra capacità di dare all'Italia un governo concreto e coeso". È quanto dichiara in una nota il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni. "Facciamo tutti un passo indietro perche' se ne possa fare insieme uno in avanti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi è Anna Maria Bernini.  (---> continua a leggere -->)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Coronavirus, bollettino Emilia Romagna: +24 casi e ancora 8 decessi

  • Mercurio dà spettacolo: come e quando osservarlo a occhio nudo

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento