Bufera Civis: Corticelli promette tutta la verità. Bernardini sfida Merola

Corticelli attacca Aldrovandi: "La sua azienda ha appalti con il tram". Merola rivede la sua posizione sul Civis e Bernardini auspica che non sia solo una "furbata" e lo sfida a firmare una delibera per annullarlo

La questione Civis anima la campagna elettorale: tutto comincia con le dichiarazioni del candidato di centrosinistra Virginio Merola che, qualora la commissione per la sicurezza del Ministero giudicasse il mezzo poco sicuro o inadeguato, si dice disposto a sostituirlo con un filobus. Bernardini definisce questa mossa una furbata, l’ennesima “giravolta”: “Fino al giugno del 2004 Merola era tra i componenti di "Laboratorio Bologna Pulita", contro il Civis. Poi, dal luglio dello stesso anno, quando diventa assessore della giunta Cofferati, cambia idea. Ora è pronto a ripudiare il tram su gomma". Arriva poi la sfida: "Gli propongo di predisporre insieme una delibera con la quale ci si impegna a cancellare il filobus".

Anche il civico Stefano Aldrovandi, appoggiato da Giorgio Guazzaloca, attacca Merola e definisce il suo atteggiamento contraddittorio: "Scommetto che il Merola-candidato non è nemmeno parente di quel Merola-assessore che fu fedelissimo colonnello di Cofferati e che mai e poi mai avrebbe rinnegato il Civis".
Ma ecco che Daniele Corticelli, a sua volta promette tutta la verità sul Civis: "Hera, l'azienda di Aldrovandi, è fra le imprese che hanno in appalto il filobus. Il presidente di Atc Francesco Sutti ci ha consegnato la documentazione relativa agli appalti modificati durante l’amministrazione Cofferati, Zamboni, Merola. Finalmente abbiamo tutto in mano e da oggi faremo calare il velo su questa ‘torta’ che ha fatto e sta facendo tanti danni in città. I costi definitivi dell'opera – continua - sono ignoti e bisogna fermare l'appalto".

Il comitato No-Civis, attraverso Irene Ricci: "Fa tenerezza il proliferare di annunci dopo la puntata di Report". L'unico degli aspiranti sindaci "salvati" dal comitato è Bernardini: "Fa piacere che voglia chiedere il risarcimento danni per il Civis. È l'unico che ci è stato vicino sin dall'inizio. Gli altri sono bravi solo a parole".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento