Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Regionali, Salvini contestato dalle Sardine in piazza a Imola | VIDEO

Manifestanti e oppositori del leader leghista tenuti a distanza tra un cordone di forze dell'ordine. Non si sono registrati scontri

 

Matteo Salvini, in piazza Caduti per la Libertà per una tappa del tour per le elezioni regionali a supporto di Lucia Borgonzoni, è stato contestato da un centinaio di persone durante il comizio a Imola. La contestazione è stata solo verbale, con fischi e cori a cercare di coprire il leader della Lega mentre si rivolgeva alla gente in piazza da un palco. "Comandano da cinquant'anni, è normale che hanno paura" ha scandito Salvini dal palco, davanti a una piazza piena.

Poi l'invito allo sprint finale per la campagna elettorale: "Datemi una mano a mandare a casa il Pd".  "Buffone, buffone", l'epiteto dei contestatori indirizzato nei confronti del politico, percepiti nella gara di volume tra i contestatori e gli astanti del comizio.

La contestazione era nell'aria: le sardine imolesi avevano altresì invitato a ritrovarsi nella stessa piazza, proprio con l'obiettivo di disturbare il comizio. Distrurbo che comunque non è sfociato oltre i limiti del verbale.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento