Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Regionali, Salvini contestato dalle Sardine in piazza a Imola | VIDEO

Manifestanti e oppositori del leader leghista tenuti a distanza tra un cordone di forze dell'ordine. Non si sono registrati scontri

 

Matteo Salvini, in piazza Caduti per la Libertà per una tappa del tour per le elezioni regionali a supporto di Lucia Borgonzoni, è stato contestato da un centinaio di persone durante il comizio a Imola. La contestazione è stata solo verbale, con fischi e cori a cercare di coprire il leader della Lega mentre si rivolgeva alla gente in piazza da un palco. "Comandano da cinquant'anni, è normale che hanno paura" ha scandito Salvini dal palco, davanti a una piazza piena.

Poi l'invito allo sprint finale per la campagna elettorale: "Datemi una mano a mandare a casa il Pd".  "Buffone, buffone", l'epiteto dei contestatori indirizzato nei confronti del politico, percepiti nella gara di volume tra i contestatori e gli astanti del comizio.

La contestazione era nell'aria: le sardine imolesi avevano altresì invitato a ritrovarsi nella stessa piazza, proprio con l'obiettivo di disturbare il comizio. Distrurbo che comunque non è sfociato oltre i limiti del verbale.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento