Regionali, sondaggi: Bonaccini avanti, ma Lega stacca il Pd

La rilevazione conferma come i margini per una vittoria siano ristretti in una regione che ormai da ex roccaforte della sinistra è diventata contendibile

Bonaccini avanti come candidato, ma sul versante partiti la situazione è opposta, con la Lega avanti. E' questa la rilevazione scattata dall'istituto Izi, con un sondaggio sulle intenzioni di voto per le prossime elezioni regionali in Emilia-Romagna.

Il presidente uscente, nel gradimento, stacca la sua avversaria Lucia Borgonzoni, con 45.5 contro 40.6 per cento di chi si è fatto intervistare dall'istituto di ricerca indipendente diretto da Giacomo Spaini.

Il candidato (allo stato ancora virtuale) del Movimento 5 Stelle, dopo la scelta di correre da soli, si posizionerebbe intorno al 10 per cento. Un dato che conforta la segreteria dem, che vedeva nella corsa in solitaria dei grillini un travaso di voti fuori dal perimetro del centrosinistra.

Capovolta la proporzione per quanto riguarda i partiti. La Lega è prima con quasi il 30 per cento dei voti. Segue il Pd al 24.7 per cento. Ampio consenso per le liste a sinistra di Bonaccini, che insieme (anche se l'alleanza è virtuale) comporrebbero l'11 per cento delle preferenze. I 5 Stelle sono quotati al 10.9 per cento, mentre il partito di Giorgia Meloni e del locale Galeazzo Bignami dati al 9,4 per cento, doppiando Forza Italia (5.5)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

Torna su
BolognaToday è in caricamento