Elezioni a Castenaso, Gubellini: "La mia lista civica non c'entra con lo slogan di Salvini"

Carlo Gubellini è il candidato della lista civica "Prima Castenaso", ma precisa: "La nostra lista nasce molti anni fa (ben prima dello slogan “prima gli italiani” ed è la lista che ha eletto l’attuale Sindaco e la maggioranza consiliare

Elezioni comunali a Castenaso. Il 26 maggio si vota anche qui e, dopo l'intervista con il candidato del M5S Fabio Selleri è il turno di Carlo Gubellini, candidato per la lista "Prima Castenaso": «La nostra comunità è accogliente e solida, i cittadini chiedono di proseguire su questa strada» dice illustrando il programma elettorale. 

Chi è Carlo Gubellini: età, professione, esperienze politiche...«52 anni sposato con due figli, Elena di 16 anni e Federico di 11, nato a Villanova di Castenaso, avvocato libero professionista, educatore dell’AGESCI (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani); eletto consigliere comunale a 20 anni per 4 mandati consecutivi, i primi due all’opposizione nei banchi della DC, il secondo sempre all’opposizione come consigliere della prima lista civica del Comune di Castenaso “Paese Vivo”, il terzo come capogruppo di maggioranza quale consigliere della Margherita nella coalizione di centro sinistra, il quarto come Presidente del Consiglio Comunale. La lista civica Prima Castenaso intende dare continuità al buon governo del nostro territorio che è stato amministrato con serietà, efficienza e passione». 

Come nasce l'idea di candidarsi e come nasce la lista "Prima Castenaso"? «L’idea nasce grazie alle numerose persone che nell’ultimo anno hanno chiesto di candidarmi e da qui ho deciso di rimettermi in gioco perché voglio bene a Castenaso e si aprivano degli scenari poco rassicuranti per il futuro del Paese viste le liste che si stavano formando. “Prima Castenaso” nasce molti anni fa (ben prima dello slogan “prima gli italiani” col quale non ha nulla a che vedere) ed è la lista che ha eletto l’attuale Sindaco e la maggioranza consiliare».

Quali sono le tre parole chiave della vostra campagna elettorale? «Le persone, il territorio, i servizi che possono essere declinate come segue: 1) “Prima Castenaso” (perché il bene del nostro Comune viene prima di tutto, prima delle ambizioni personali e degli interessi di parte, prima delle grida e degli slogan, prima delle contrapposizioni e delle dispute, in quanto vogliamo affermare la priorità del bene comune rispetto alle ragioni individuali e vogliamo consolidare la prospettiva di comunità in cui si vuole e si ama vivere); “pre-occuparci” (di quello che ci sta intorno, a partire dalle persone, per essere presenti, avere la dignità di donne e uomini che guardano, pensano, si interrogano e si muovono) 2) “essere per” (non solo per tradurre in azioni concrete i pensieri e le idee ma perché vogliamo agire positivamente con l’obiettivo di migliorare le cose, di favorire la partecipazione e di generare i processi di cambiamento e di sviluppo). Intendiamo mantenere l’attuale standard di servizi sotto ogni profilo, valorizzare la vocazione turistica del territorio, lavorare in sinergia con le imprese».

Cosa farebbe il primo giorno da sindaco? «Andrò al mare con mia moglie!»

Il 26 maggio si vota anche per le Europee: quale l'Europa che vorrebbe? «Un’Europa unita dalle differenze culturali, senza discriminazioni e con uguali diritti per i cittadini, con una maggiore sovranità, che abbia un piano scolastico unitario per gli studenti e una legislazione comune per le imprese e il lavoro». 

Castenaso: cosa chiedono gli elettori per migliorare la vita in questo comune? «La comunità di Castenaso è accogliente e solida, i cittadini stanno bene e sono contenti della qualità della vita e dell’alto livello dei servizi erogati, chiedono di proseguire su questa strada».

Elezioni comunali 2019, i candidati intervistati

Argelato: Claudia Muzic 

San Lazzaro di Savena: Isabella Conti

San Lazzaro di Savena: Luciano Tentoni

San Lazzaro di Savena: Carmine Campitelli

Fontanelice: Fabio Morotti

Loiano: Danilo Zappaterra

Molinella: Dario Mantovani

Casalecchio di Reno: Massimo Bosso

Potrebbe interessarti

  • Eclissi di luna: cosa vedremo e come fotografarla

  • Nuove tariffe bus Tper: il biglietto passa a 1 euro e 50, il citypass aumenta di 2 euro

  • Downburst: un fenomeno pericoloso e sempre più frequente

  • Casa: 6 modi per riutilizzare i fondi di caffè

I più letti della settimana

  • Sciopero nazionale trasporti 24 e 26 luglio: stop bus, treni e aerei

  • Incidente in A14: scontro tra camion, tratto chiuso al traffico

  • Incendio a Castenaso: auto prende fuoco mentre viaggia in strada

  • Incidente ad Argelato: scontro auto-scooter, c'è un morto

  • Incendio alla Coop di Sasso Marconi: appiccato il fuoco in quattro punti diversi

  • Incidente fatale: scontro tra auto, morto un 20enne

Torna su
BolognaToday è in caricamento