Elezioni: Merola punta su cultura, turismo, scuola e due ruote

Spuntano i primi manifesti elettorali del Pd dove si evidenziano in particolare i risultati raggiunti su mobilità, cultura, scuola e turismo. Poi le proposte per i prossimi 5 anni: dal tram, alla revisione dei T-days

L'estate culturale, con i suoi eventi gratis, i T-days e la tangenziale della bicicletta, ma anche l'azzeramento delle liste di attesa nelle scuole materne e il turismo in crescita. Sono questi gli argomenti su cui puntano i primi manifesti apparsi in città della campagna elettorale di Virginio Merola, in corsa alle prossime elezioni del 5 giugno per il secondo mandato. Lo slogan prescelto: "Questa è la Bologna che mi piace".

2016042102064200767-2Sono 100 i cartelloni retro-illuminati che rimarranno esposti fino a inizio maggio e dedicati a quattro temi "simbolo" del mandato del sindaco uscente. Una sorta di riassunto in brevissimo del cosiddetto "librone rosso" presentato nelle scorse settimane, dove si evidenziano in particolare i risultati raggiunti su mobilità, cultura, scuola e turismo.
Come sottolinea una nota dello staff elettorale di Merola, questa prima fase della campagna sarà dedicata alla discussione sui risultati del primo mandato, anche attraverso il "librone".

La seconda fase sarà invece focalizzata sulle proposte per i prossimi cinque anni, anche se Merola qualche spunto lo sta già fornendo: il tram come grande opera per completare l'assetto della mobilità e la revisione dei T-days attraverso il ritorno di mezzi pubblici nella 'T' e l''alleggerimento' di via Irnerio tramite lo spostamento di alcune linee bus su via Farini.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Cade dalle scale mentre scende dalla Torre Asinelli: soccorsi sul posto

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Lutto in città, se ne va la mitica 'Agnese delle cocomere'

Torna su
BolognaToday è in caricamento