Elezioni, Bernardini pronto a ricorso: "errori macroscopici" negli scrutini

Ma prima di ingolfare le aule di giustizia il civico chiede che sia la magistratura a fare il primo passo: "Errori in quasi tutti i verbali dei seggi, con voti che vengono distribuiti in maniera errata da una lista all'altra"

E' deciso a fare un esposto, ma prima di ingolfare le aule di giustizia Manes Bernardini che sia la stessa magistratura a fare il primo passo sugli errori nello scrutinio delle amministrative riscontrati dalla sua lista.

"Penso si debba muovere anche la Procura", ha detto il consigliere di Insieme Bologna, questa mattina su Radio Città del Capo."E' stato violato il voto dei cittadini di Bologna- ha detto Bernardini- ci sono errori macroscopici in quasi tutti i verbali dei seggi, con voti che vengono distribuiti in maniera errata da una lista all'altra".

Visto che c'è "la possibilità di correggere gli errori prima della proclamazione degli eletti- prosegue l'ex leghista- sarebbe bene che il magistrato di turno e gli altri componenti della commissione elettorale si chiudessero li'' dentro fino a che non avranno fatto chiarezza".
(agenzia Dire)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Morto in solitudine, gli amici si mobilitano per trovare i parenti: "Ivan se lo meritava"

  • Incidente sulla Statale: schianto tra auto, morta una donna

  • 130 kg di droga sequestrati, raffica di arresti: base logistica a Castel Maggiore

  • Corticella: perde conoscenza sul bus 27, poi gli insulti e le minacce

Torna su
BolognaToday è in caricamento