Elezioni, Salvini: 'No accordo sottobanco con M5S, ma Bologna merita di più del Pd'

Così il leader della Lega Nord alla vigilia del ritorno in città, per chiudere la campagna elettorale della candidata del Carroccio

"Per i ballottaggi non c'è alcun accordo sottobanco con il Movimento Cinque Stelle. Se non ci fossero loro, ma i marziani, li proverei pur di cambiare. Anche perchè le ricette del M5S sono alquanto bizzarre. Ma Bologna merita di più del Pd". Così Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, si è espresso stamattina ad Agorà su RaiTre. Dopo la prima tornata elettorale, la candidata leghista Lucia Borgonzoni aveva comunque fatto capire di voler mirare agli elettori grillini e a quelli dei civici per cercare di guadagnare voti al ballottaggio, in programma la prossima domenica. 

Intanto domani il leader del Carroccio farà ritorno in città per chiudere la campagna elettorale della candidata leghista, Lucia Borgonzoni. Il comizio sarà alle 19 presso Centro Sportivo Torre Verde di Castelmaggiore.
Le forze dell'ordine sono già al lavoro per fare in modo da evitare eventuali disordini. 
Il leader della Lega nord  a tal riguardo ha già lanciato la prima provocazione agli 'antagonisti': "Spero si possa passare una serata tranquilla, senza centri sociali tra le palle e con tanta gente perbene, perchè Bologna non sono quelle poche zecche rosse che fanno sempre a botte con la Polizia".

Infine Salvini si dice fiducioso in questo secondo turno di voto: "Domenica Bologna si può liberare dal Pd e sarebbe un risultato storico".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Esce di strada, l'auto finisce nel canale: c'è un morto

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

Torna su
BolognaToday è in caricamento