Dopo gli scontri di sabato, Salvini torna in zona: salta la visita a Casalecchio

Continua il tour elettorale della Lega: insieme al candidato alla regione Alan Fabbri, il segretario federale Salvini torna nel bolognese. Non sarà a Casalecchio come precedentemente annunciato

Dopo la giornata di scontri di sabato scorso, che ha fatto saltare la visita al campo nomadi di Via Erbosa e che si è conclusa con il pestaggio al cronista del Il Resto del Carlino Enrico Barbetti, Matteo Salvini e Alan Fabbri tornano nel bolognese per proseguire la campagna elettorale per le elezioni regionali.

"Un abbraccio e auguri di pronta guarigione a Enrico Barbetti del Carlino, brutalmente aggredito da quei 'bravi ragazzi' dei centri sociali e solidarietà a tutti i giornalisti aggrediti per aver fatto il loro lavoro", aveva dichiarato ieri il segretario federale in diretta su Domenica Live, la trasmissione domenicale di Canale 5 condotta da Barbara D'Urso.

“I sondaggi sono fantastici, voleremo alto. Il Pd si è illuso di poter vincere con qualsiasi candidato, ma si sbaglia di grosso. Noi siamo in campo per portare aria nuova a questa Regione. Apriamo le finestre: basta con la logica delle tessere di partito per poter lavorare”. aveva dichiarato ieri Matteo Salvini, in tour per la Romagna con il candidato alla presidenza della Regione Alan Fabbri e il segretario della Lega Nord Romagna Gianluca Pini.

TOUR ELETTORALE. In mattinata, saranno alle 9.45 palla Cantina 'Terre emerse' a Imola, simbolo delle dimissioni del governatore Vasco Errani, accusato di falso ideologico per la relazione inviata dalla Regione ai magistrati sul finanziamento alla coop agricola, guidata all'epoca dei fatti dal fratello Giovanni. Alle 10.15 visiterà un'altra cantina dell'imolese, "La Pascola", poi a Castel San Pietro Terme, alle 11.00 mercato e alle 13.00, in viale Terme al ristorante "Il Giardino". Proseguiranno per Pieve di Cento, alle 15.30 saranno al Museo Bargellini Via Rusticana.

Saltata pr impegni la visita a Casalecchio, alle ore 17.30, dove erano previsti un incontro con i cittadini, e a seguire, dalle 18 alle 19, un presidio sicurezza, proprio in quel luogo, all'incrocio tra le vie Ranzani e Marconi, il 29 ottobre, in pieno giorno, una donna è stata aggredita da un uomo che le ha strappato la collanina d'oro e la camicetta, denudandola e lasciandole solo le forze per urlare.

PAGINA FB 'SCASSARE LA MACCHINA DI SALVINI'. Proprio nel giorno degli scontri è stata aperta la pagina Facebook 'Scassare la macchina di Salvini'. I militanti leghisti invitano a segnalare e denunciare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipitato ad Argelato: morto in ospedale il giovane pilota

  • Precipita con l'aereo, morto a 23 anni: chi era la vittima

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Al Maggiore primo intervento al mondo di asportazione di colon e fegato eseguito con robot

Torna su
BolognaToday è in caricamento