G7 decentrato, i contestatori: 'Lo spostamento al Pilastro sa di vittoria'

Annullata la 'zona rossa' in centro storico e spostata la cena di gala. Gli organizzatori della manifestazione, raccolti nella rete G7M: "Non era possibile chiudere il centro storico di Bologna"

Dopo una prima comunicazione del Comune di Bologna che delineava una "zona rossa" in centro storico per la giornata di domenica, in occasione del G7 Ambiente, ieri l'annuncio della nuova decisione presa dal comitato per l'ordine pubblico: la cena di gala è stata 'trasferita' in un hotel in San Donato, zona Pilastro. 

L'annullamento della zona rossa "ha per noi il sapore di giustizia e di vittoria, perche' dimostra che e' possibile e necessario incidere sulle scelte che riguardano tutti". Esultano gli organizzatori della manifestazione in programma per domenica, raccolti nella rete G7M.

"La scelta di annullare la cena di gala a palazzo Re Enzo ristabilisce innanzitutto un piano di realtà: non era in alcun modo possibile chiudere il centro storico di Bologna - scrivono i contestatori - e impedire la libera circolazione delle persone, tanto piu' per garantire una cena di lusso all'ombra del Nettuno. Si parla tanto di partecipazione, contributi e accessibilita' agli eventi quando invece si costruiscono muri per far svolgere una cena di lusso in un centro storico deserto".

Questa novità "non risolve pero' l'insostenibilita' di questo G7: si', perche' bisogna dirsi che e' altrettanto presuntuoso- continua G7M- il tentativo da parte di Galletti di ergersi a paladino dell'ambiente, sfruttando peraltro la preoccupante fuoriuscita di Trump dagli accordi di Parigi. Bisogna dirsi chiaramente che il pianeta chiama a scelte sincere, radicali, non retoriche, che salvaguardino davvero il futuro dello stesso".

Detto questo, "ora che il centro storico e' davvero sicuro, davvero accessibile, vogliamo dire una cosa", rilanciano gli anti-G7: "Invadiamolo con i nostri contenuti, le nostre proposte, la nostra trasformativa preoccupazione per le sorti del pianeta". L'appuntamento per la partenza del corteo e' dunque confermato per domenica alle 15 al parco 11 Settembre.

(Dire)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

Torna su
BolognaToday è in caricamento