G7, al via la seconda giornata: si parla di risorse e rifiuti marini

Dopo la parziale "paralisi" di ieri, oggi proseguono i lavori al Pilastro. Le proteste di ieri hanno portato al fermo di 20 contestatori

Seconda giornata di G7 Ambiente oggi a Bologna. I lavori proseguono oggi con una sessione dedicata all'efficienza delle risorse, le tre "R" (ovvero riduzione, riuso, riciclo) e l'economia circolare, con relatori di Oecd e Irp (international Resource panel con il co-presidente Janez Potocnik). Si parlerà inoltre di rifiuti marini, con la partecipazione del segretario dell'Unep Erik Solheim. Il pranzo di lavoro sara' focalizzato sulla riforma fiscale ecologica e lo sviluppo sostenibile, mentre nel pomeriggio è prevista la sessione finale, l'adozione della dichiarazione conclusiva dei ministri, un focus sugli obiettivi della prossima presidenza canadese e alle 15 una conferenza stampa congiunta in cui Galletti illustrera' i risultati del vertice insieme agli altri ministri partecipanti.

La giornata di ieri, che ha visto una città blindata sia al Pilastro (il luogo scelto per il vertice è l'Hotel Savoia Regency) che in centro (dove ha sfilato il corteo degli antagonisti) si è conclusa con 20 persone in stato di fermo. 

Valgono anche oggi i provvedimenti al traffico disposti su richiesta della Questura e che riguardano l'area che va da via San Donato a via Protche (QUI LA MAPPA DEI DIVIETI DI TRANSITO E DI SOSTA). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • Avvelenato e lasciato nel parcheggio va in coma e muore dopo 2 giorni: fermati due coniugi

Torna su
BolognaToday è in caricamento