Matteo Renzi contestato davanti al Testoni: fischi a Poletti

Atteso al Teatro per illustrare insieme alla ministra Fedeli, la riforma dei nidi e della scuola dell'infanzia.

Matteo Renzi è entrato intorno alle 17 al Teatro Testoni e all'ingresso ad attenderlo tutto lo stato maggiore del Partito Democratico, saluti calorosi con il segretario regionale Paolo Calvano i con il provinciale Francesco Critelli: la cnoemina di quest'ultimo, dopo la sconfitta al Congresso apparrebbe in discussione.

Poco dopo le 15, erano già partite le contestazioni al Segretario del Partito Democratico, atteso al Teatro Testoni per illustrare insieme alla ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli, la "Riforma zero-sei" che ridisegna l'assetto dei nidi e della scuola dell'infanzia. 

Esponenti dei Cobas, del movimento Coalizione Civica e del comitato Scuola e Costituzione, sono in presidio all'ingresso del cinema Galliera e hanno esposto striscioni con la scritta "Renzi 6 uno 0" e "Renzi, 0-6 e zero resterai". Fischi e proteste anche all'arrivo del Ministro del lavoro Giuliano Poletti: 'Poletti in un call center Renzi in fonderia, è questa la nostra democrazia". 

Critiche dei manifestanti al ministro Fedeli e all'ex premier per aver prodotto l'alternanza scuola-lavoro, di non aver stabilizzato i precari e pianificare un rinforzo all'impianto della scuola pubblica con conferimento di fondi alle scuole private per far fronte alla domanda di istruzione.renzi poletti-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Scomparso nella notte, ritrovato morto in un campo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

Torna su
BolognaToday è in caricamento