Minacce a Filippo Taddei: al tecnico del Jobs Act affidata una scorta "soft"

Dopo gli atti intimidatori delle scorse settimane, il responsabile economico della segreteria nazionale del Pd è finito sotto protezione su decisione del Viminale. La Procura ha aperto un fascicolo a carico di ignoti. Solidarietà dalla politica

Assegnata la tutela al professor Filippo Taddei, responsabile economico nella segreteria nazionale del Pd. Centrale il suo ruolo nell'elaborazione del jobs act. Proprio la sua partecipazione alla riforma del lavoro del Governo Renzi avrebbe mosso le minacce contro il professore, arrivate nelle scorse settimana attraverso il web e biglietti anonimi. Da qui la decisione del Ministero degli interni di 'tutelarlo': una sorta di scorta, ma meno stringente, indirizzata a garantire la sicurezza per Taddei e i suoi familiari.

LA PROCURA APRE UN FASCICOLO. Nel frattempo  la Procura di Bologna indaga sull'azione intimidatoria portata avanti da ignoti attraverso bigliettini lasciati vicino casa del professore e squilli sul suo cellulare. E' stato aperto un fascicolo contro ignoti per minacce,.

SOLIDARIETA'. A Filippo Taddei "tutta la solidarietà' umana e politica mia personale e del Pd di Bologna per le continue minacce subite, tali da far prevedere a suo carico la tutela ad opera delle forze dell'ordine". Così il segretario del Pd di Bologna Raffaele Donini. "Filippo- ricorda Donini- è stato peraltro indispensabile per l'accordo di ieri, all'interno del Pd sulla riforma del lavoro, nella quale si manterrà l'articolo 18, con possibilità di reintegro, per i licenziamenti senza giusta causa per motivi discriminatori e disciplinari. Sono molto orgoglioso del contributo che Filippo Taddei sta offrendo in termini di passione politica e competenze professionali per l'unità del Partito su un tema così importante come la riforma del lavoro".

"Esprimiamo solidarietà a Filippo Taddei ed una ferma condanna per le minacce che ha ricevuto,  ancora più gravi poichè hanno coinvolto, anche se indirettamente la sua famiglia". Messaggio di solidarietà anche da parte della consigliera comunale leghista Lucia Borgonzoni, che ha aggiunto "Questo è l'ennesimo grave fatto in città che denota un clima di forte tensione che richiama tristi episodi del passato."

CURRICULUM. Filippo Taddei è stato scelto dal Premier Renzi proprio come responsabile di economia e lavoro.  Laureato a Bologna nel 2000, ha poi studiato persos la Columbia University di New York. E' professore di economia all'Università americana Johns Hopkins e si occupa in particolare di macroeconomia, mercati dei capitali e interazione tra mercato del lavoro e sistema pensionistico. Ha un PhD alla Columbia University ed è stato consulente per numerose e aziende e per la Banca Mondiale. Fino a ieri era il coordinatore bolognese della mozione che sosteneva Pippo Civati.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Ozzano: auto cappotta e finisce in bilico su un bidone

  • Attualità

    Botteghe che hanno fatto la storia di Bologna: "Qui si faceva la barba Carducci"

  • Cronaca

    Film 'Mio fratello rincorre i dinosauri': set a Pieve di Cento, modifiche alla viabilità

  • Cronaca

    Incidente mortale Giacomo Venturi: 'Fu omicidio colposo', arriva la condanna

I più letti della settimana

  • Jessica, Miss escort 2018: “Così ho scelto di fare questo mestiere”

  • Atterraggio d'emergenza al Marconi: i voli cancellati

  • Atterraggio di emergenza al Marconi: aeroporto chiuso

  • Lavoro, l'Aeroporto Marconi cerca addetti alla sicurezza

  • 28enne morto in casa in via Zamboni: indagano i Carabinieri

  • Arcoveggio, trovato morto con la gola squarciata: si indaga ancora

Torna su
BolognaToday è in caricamento