Molinella, il sindaco vieta l'accattonaggio: 'Richiesta da cittadini e commercianti'

Con l'ordinanza del 6 Marzo, il primo cittadino Mantovani dice stop all'accattonaggio in ogni spazio pubblico: 'Spesso legato a meccanismi di sfruttamento e microcriminalità'

Mantovani la sera dell'elezione

Con l’ordinanza del sindaco del 6 Marzo 2015 sono entrate in vigore misure speciali per cercare di stroncare il fenomeno. Di fatto l’ordinanza vieta di porre in essere forme di accattonaggio, con qualsiasi modalità, in ogni spazio pubblico o aperto al pubblico del territorio di Molinella.

Lo annuncia lo stesso primo cittadino su suo profilo Facebook con una dichiarazione:  "Se qualcuno pensa di poter venire sul nostro territorio, molto spesso dall'esterno, praticando forme di accattonaggio molesto che intimidiscono i cittadini molinellesi, penso soprattutto ai più anziani, e mettono in difficoltà le attività commerciali, la mia risposta non può che essere ferma: no, no, no. Il Partito Democratico di Molinella sostiene con forza questa misura nell’intento di garantire alla cittadinanza una società più salda, una società più sicura, che sappia tutelare chi veramente indigente, mettendo da parte furbi e approfittatori".

Uno stop dunque anche perchè "molto spesso legato a meccanismi di sfruttamento e microcriminalità. Un'ordinanza che va a recepire un problema del paese e che ci è stata richiesta da vari attori del tessuto sociale molinellese, sia cittadini che commercianti”, aggiunge Mantovani.

Dario Mantovani a giugno 2013 si era aggiudicato il comune, partendo svantaggiato al ballottaggio. Da sempre enclave socialdemocratica, a Molinella il centro sinistra, dal dopoguerra aveva governato in tutto 10 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 2 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus, la Regione Emilia-Romagna dà tre milioni di mascherine gratis a tutti i cittadini

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 3 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 4 aprile: i dati comune per comune

  • “Mio padre ha perso il lavoro e il frigorifero è vuoto, aiutateci": adolescente chiede aiuto al 112

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 2 aprile: +546 contagi, si contano ancora 79 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento