Il Motor Show diventa itinerante? Rassicurazioni dal Comune: nessuno scippo

L'assessore lepore smentisce i rumors: la città felsinea continuerà a mantenere la paternità della celebre manifestazione, almeno fino al 2021, come d'accordo con l'ente promotore

'Il Motors Show diventerà intinerante, spostandosi di città in città'. Questi i rumors che viaggiano attraverso i mediacon insistenza già dalla scorsa manifestazione e che sono approdati oggi a Palazzo d'Accursio ponendosi al centro del dibattito degli assessori comunali. Ma secca è arrivata la smentita a riguardo: il celebre salone dell'automobile, arrivato alla sua 36ma edizione, continuerà a svolgersi presso i padiglioni di Bologna Fiere, la leadership della kermesse dunque resterà alla città felsinea.

"E'  stato  sottoscritto  un  accordo tra  BolognaFiere spa e GL Events Italia (organizzatore dell'evento) - ha ricordato l'assessore al Coordinamento di Giunta Matteo Lepore nel  corso della seduta odierna di Question time - che prevede lo svolgimento annuale a Bologna  del  MotorShow  fino al 2021 compreso. Smentiamo perciò le notizie riguardanti l'eventualità che il Salone diventi itinerante". Così in risposta all'interrogazione della consigliera Paola Francesca Scarano (Lega Nord), che ha voluto appunto far luce sul futuro di quello che definisve 'un evento importantissimo per la nostra città,   evento  principe  del  sistema  fieristico bolognese che da ben 36 edizioni  attira   visitatori  da  ogni  parte  del  nostro  Paese aiutando l'indotto  commerciale  del  nostro  territorio'.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento