Tram, Forza Italia valuta esposto: "Vigili per volantinaggio incontro tram, vergognoso"

La segnalazione partita dal comitato contrario al tram: "Ieri a Borgo Panigale alcuni agenti hanno consegnato dei volantini per pubblicizzare l'assemblea indetta dal Comune il 3 aprile"

Il 3 aprile ci sarà la prima assemblea pubblica di 'informazione e consultazione' sul progetto del tram. Evento che, stando a una segnalazione del comitato "Attacchiamoci al tram", alcuni agenti della Polizia locale, ieri 26 marzo, hanno sponsorizzato con un volantinaggio a Borgo Panigale. 

"Mentre eravamo in giro nel quartiere Borgo-Reno a visitare le attività commerciali e i negozi e consegnare le nuove locandine del comitato - scrivono sulla pagina Facebook -ci siamo trovati davanti ad un fatto che ha dell'assurdo. Prima di noi, fin dal mattino e durante il pomeriggio, erano passati i vigili urbani".

"Quattro vigili o quattro poliziotti locali che dir si voglia, con tanto di divisa e cappello - dichiarano- che erano stati l'incaricati di consegnare dei volantini con la pubblicità dell'assemblea indetta dal comune di Bologna per il giorno 3 aprile dedicata alla prima linea tranviaria".

Così Forza Italia annuncia la possibilità di presentare un esposto alla Procura. "Gli agenti della Polizia locale hanno girato per tutto Borgo Panigale, negozio per negozio- riferisce all'agenzia Dire il capogruppo di Fi a Palazzo D'Accursio, Marco Lisei- per distribuire la locandina che pubblicizza l'evento. Una cosa che non sta né in cielo, né in terra".

Lisei spiega di aver raccolto una segnalazione partita dal comitato "Attacchiamoci al tram": in particolare dal consigliere Daniele Aiello, che insieme al presidente Alessio Carbone ha parlato con alcuni negozianti della zona. Si tratta di "un episodio grave che stiamo valutando di segnalare anche alla Procura con un esposto".

"La distribuzione di tale materiale informativo- continua il capogruppo- non rientra a nostro avviso tra le funzioni della Polizia locale e rappresenta una distrazione di risorse. Con tutti i problemi di sicurezza, degrado, di mobilità ed altro che ci sono, utilizzare gli agenti per tali funzioni non solo è una dequalificazione lavorativa, a nostro avviso, ma anche un vero e proprio scempio".

Aggiunge Lisei: "Capiamo che non avendo informato a tempo debito i cittadini sul progetto del tram l'amministrazione sia in difficoltà, soprattutto capiamo sia in difficoltà a sostenere un progetto sbagliato e dannoso per come è stato realizzato, ma non possiamo accettare che per farlo sottragga risorse umane e lavorative che di altro si occupano".

Rincara la dose Galeazzo Bignami, parlamentare bolognese di Fi: "Una vergogna ed una mancanza di rispetto per il corpo della Polizia locale, che ha capacità e competenze per svolgere ben altri ruoli. Questo la dice lunga sull'incapacità dell'amministrazione di valorizzare gli agenti".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Eclissi di luna: cosa vedremo e come fotografarla

  • Casa: 6 modi per riutilizzare i fondi di caffè

  • Sentiero dei Bregoli: un itinerario spirituale

  • Eclissi lunare: conto alla rovescia, dove ammirare la luna rossa

I più letti della settimana

  • Sciopero nazionale trasporti 24 e 26 luglio: stop bus, treni e aerei

  • Incendio in stazione, fiamme al binario 17: evacuati 200 passeggeri alta velocità

  • Incendio treno Frecciarossa: prende fuoco il pacco batterie, convogli evacuati

  • Incidente in A14: scontro tra camion, tratto chiuso al traffico

  • Incendio a Castenaso: auto prende fuoco mentre viaggia in strada

  • E' leucemia acuta: a tre giorni dal ricovero Mihajlovich inizia la chemio

Torna su
BolognaToday è in caricamento