Làbas, Lepore: 'Il corteo di sabato? Va guardato con rispetto'

In un lungo post l'assessore all'economia torna sulla questione del centro sociale sgomberato dalla ex Caserma Masini, e rilancia: 'Hanno recuperato spazio abbandonato, ora percorso trasparente'. Per Crash ipotesi privato

Dopo la manifestazione di sabato, la questione del centro sociale Làbas rimane tra quelle al centro del dibattito politico. A porre nuovamente l'accento sul 'che fare' con il collettivo, sgomberato l'8 agosto scorso e in procinto di vedersi riassegnata una sede -si fa in queste ore il nome delle sale dell'ex quartiere in Vicolo Bolognetti, è l'assessore Matteo Lepore, attraverso un passaggio questa mattina ai microfoni di Radio città del Capo. 

"Non possiamo non vedere che un gruppo di persone ha recuperato uno spazio dismesso" ha commentato Lepore, aggiungendo però che adesso vanno cercati tutti gli strumenti per ricondurre l'esperienza del centro sociale dentro i canali opportuni delle politiche di assegnazione del Comune.

Di come rapportarsi con collettivi e centri sociali, l'assessore ha scritto anche sui social, attirando a se qualche critica. E su un altro degli spazi sgomberati, il centro sociale Crash, a mettere sul tavolo l'opzione di un privato è il presidente del quartiere Navile Daniele Ara.

"Crash ha una genesi diversa da Làbas, nessuna delle parti in causa richiede per forza uno spazio pubblico" commenta Ara, che aggiunge: "Via di Corticella e zone limitrofe sono piene di capannoni dismessi, che hanno un costo". L'esempio potrebbe arrivare dall'esperienza dell'ex Samp, che per anni ha ospitato i locali di 'Senza Filtro'. Ma su questa ultima opzione Ara mette le mani avanti, confermando che, al momento, di privati disposti a partecipare a questa opzione "non c'è la fila fuori dalla porta".

"10mila persone non scendono in piazza solo per chiedere uno spazio, ma anche una idea di città - ha detto l'assessore questa mattina ai cronisti - hanno partecipato persone diverse e soprattutto libere". 

immagine video-21

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Incidente sulla Statale: schianto tra auto, morta una donna

  • Morto in solitudine, gli amici si mobilitano per trovare i parenti: "Ivan se lo meritava"

  • 130 kg di droga sequestrati, raffica di arresti: base logistica a Castel Maggiore

  • Corticella: perde conoscenza sul bus 27, poi gli insulti e le minacce

Torna su
BolognaToday è in caricamento