West Nile, parola all'immunologo: 6 cose da sapere

Luigi Muratori - professore associato di Medicina Interna presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Alma Mater - fa alcune considerazioni sui casi specifici e sul virus in generale

Il prof. Luigi Muratori

A seguito degli ultimi casi (46 da luglio ad oggi) di West Nile a Bologna (sono di ieri due decessi), l'immunologo Luigi Muratori - professore associato di Medicina Interna presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Alma Mater Studiorum - fa alcune considerazioni sui casi specifici e sul virus west Nile in generale.

Ecco 6 informazioni utili per non creare allarmismi e mirare alla giusta prevenzione.

1. L’infezione in 7-8 casi su 10 è asintomatica, oppure può causare disturbi simil-influenzali che si risolvono spontanemante nel soggetto sano ed immunocompetente (il virus è stato isolato anche in donatori di sangue, soggetti per definizione in ottima salute!), anche se non di rado la guarigione completa può richiedere settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Via de Carolis: esalazioni sulle scale, palazzina evacuata e dieci intossicati

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • Incidente a Castenaso: scoppia una gomma, schianto frontale e due feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento