Asili nido, arrivano due milioni di euro per Bologna

A livello provinciale le risorse serviranno a finanziare l'attività di 297 servizi per 8.988 iscritti

Sono circa due milioni di euro la cifra stanziata per gli asili nido di Bologna dalla Regione Emilia-Romagna, cifra versata quest'anno sulla base del piano triennale per l'infanzia 0-3 anni. L'Emilia-Romagna distribuisce tra i comuni le risorse previste quest'anno per la gestione e il funzionamento dei nidi. Si parla in totale di 7,25 milioni di euro, ripartiti dalla Regione in base al numero dei bambini iscritti. Ma quote aggiuntive saranno destinate ai nidi nelle zone montane (circa 183mila euro) e in base al numero di bimbi disabili iscritti (137mila euro).

Altri 725mila euro verranno investiti sul coordinamento pedagogico territoriale e sulla formazione del personale. A livello territoriale, le risorse saranno cosi' suddivise: come già detto poco più di due milioni di euro a Bologna; a Modena 1,1 milioni; a Reggio Emilia circa un milione; a Parma 736.503 euro; a Piacenza 289.901 euro; a Ferrara 436.576 euro; a Ravenna 642.217 euro; a Forli'-Cesena 538.392 euro; a Rimini 364.962 euro.

"Nei mesi scorsi abbiamo approvato il nuovo programma triennale per la prima infanzia- ricorda la vicepresidente della Regione, Elisabetta Gualmini- con il preciso obiettivo di aumentare il numero dei bambini iscritti ai nidi e ai servizi educativi, attraverso la riduzione delle liste d'attesa e del costo delle rette". Ora, spiega Gualmini, "procediamo con l'assegnazione delle risorse, con cui diamo certezza ai comuni sull'organizzazione dei servizi. Abbiamo sempre detto che le famiglie e i bambini sono al centro delle nostre politiche di welfare e i nidi rappresentano un pilastro nell'organizzazione della vita quotidiana. Continuiamo quindi a lavorare assieme al territorio per servizi educativi di qualità, dove ai bambini sia garantito il benessere e la possibilita' di sviluppare al meglio le proprie capacità e potenzialità".


Nell'anno 2016-2017 erano oltre 33mila i bambini iscritti nei 1.225 servizi educativi dell'Emilia-Romagna, ovvero il 30,6% dei bimbi nella fascia d'età 0-3 anni residenti in regione. A livello provinciale: a Bologna 297 servizi e 8.988 iscritti; a Modena 186 servizi e 5.261 iscritti; a Reggio Emilia 148 servizi e 4.303 iscritti; a Ravenna 134 servizi e 2.951 iscritti; a Parma 126 servizi e 3.474 iscritti; a Forli'- Cesena 111 servizi e 2.518 iscritti; a Ferrara 91 servizi e 2.290 iscritti; a Piacenza 70 servizi e 1.436 iscritti; a Rimini 62 servizi e 1.823 iscritti.

In totale, il programma 2018-2020 della Regione per il sistema socio-educativo 0-6 anni prevede uno stanziamento di oltre 11 milioni di euro l'anno per tre anni.
(San/ Dire) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento