"C'è la neve, chiudete le scuole": ironia degli studenti, ma il Comune risponde

Scambio sui social tra i ragazzi e il profilo di Palazzo D'Accursio

Cade la neve e alcuni studenti non hanno aspettato molto per chiedere la chiusura delle scuole, subissando di messaggi -più o meno ben argomentati- il profilo Instagram del Comune. Palazzo D'Accursio però alla fine ha risposto a tono: "Cari studentesse e cari studenti, vi stiamo leggendo e vi capiamo anche. Del resto, chi non ha mai sognato la scuola chiusa per neve magari proprio il giorno della verifica?".

Il messaggio continua: "Per chiudere le scuole c'è bisogno di un'ordinanza del Sindaco: se c'è bisogno di un'ordinanza del Sindaco, vuol dire che c'è tanta neve, non 5-10 cm, oppure che non ci sono le condizioni di sicurezza necessarie".

Il profilo dell'amministrazione chiude poi la risposta, con tanto di emoticon: "Tutte queste condizioni non ci sono, c’è solo un po’ di neve come succede normalmente d’inverno in una città del nord come Bologna. Quindi, meglio studiare un po' e poi andare a letto. Le scuole domani sono aperte. Buonanotte!"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Indagine sugli adolescenti bolognesi: l'80% ama la città, ma emergono aspetti 'preoccupanti'

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Nike chiude la sede di Casalecchio: per 30 dipendenti il trasferimento è l'unica via

Torna su
BolognaToday è in caricamento