← Tutte le segnalazioni

Disservizi

'Costretta a pagare una multa Tper, pur avendo il citypass e avendolo obliterato"

Scrivo per segnalare un caso di cattiva amministrazione sui bus urbani tper.

 

Sabato 21 maggio nel primo pomeriggio ho preso la linea 27. Sono salita dall'entrata sul retro e davanti la macchinetta per obliterare i biglietti c'erano troppe persone, così in cerca di un posto vado verso la parte anteriore del bus e oblitero.

Subito vedo strapparmi il biglietto da un controllore, che mi ritira il citypass e mi intima di consegnargli i documenti...

Insomma sono stata costretta a pagare un'ingiustificata multa di 65 euro, pur avendo il citypass e avendolo obliterato...e il controllore ( in seguito è arrivato un secondo controllore per dare man forte al primo) in motivazione dell'assurda situazione ha sostenuto che io fossi entrata non avendo l'intenzione di timbrare il biglietto e poi essendomi accorta che sull'autobus ci fosse la presenza di due controllori io abbia obliterato apposta.

Sono andata in biglietteria per contestare la multa e mi hanno detto che non posso avere questo diritto visto che io la multa l'ho pagata, mi hanno solo dato un foglio per fare un semplice reclamo da consegnare sempre in biglietteria e il signore al banco mi ha pure detto che conoscendo da vicino questo tipo di situazioni mi sconsigliava di fare ricorso perché non ho possibilità di vincerlo e che ho fatto bene a pagare la multa perché di fatto a quanto sostiene ne avrei pagata una forma ridotta, 65 euro invece di 80.

Sinceramente non sapevo si facessero delle multe ai passeggeri in base alle supposizioni errate di un controllore...

pensavo che essendo onesta e avendo sempre obliterato il biglietto potevo evitare le multe, ma ovviamente non è così

Ma allora che differenza c'è tra uno che ha un biglietto obliterato e un passeggero sprovvisto di biglietto?

Questo sistema è diseducativo! Per non dire una truffa legalizzata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (17)

  • Cara Rosi forse lei lavora alla Tper altrimenti non capisco come una cittadina può dire una cosa simile di fronte a un sopruso, pensavo che i controllori sui bus fossero un servizio PER il cittadino e non CONTRO...evidentemente anche loro sono solo dei furbetti e bisognerebbe reagire di conseguenza...il problema di questo paese è che manca coscienza civile e sociale per cui ognuno guarda al proprio "piccolo quotidiano" chiusi nel proprio competitivo egoismo.

  • Le pagano gli extra le multe povera italia

  • Non voglio essere polemica e mi dispiace per la signora ma il biglietto va obliterato appena entrati senza fare altro. Se c'era troppa gente nel retro, da dove è entrata, come ha fatto a muoversi in avanti per cercare posto? Non sono una dipendente TPER ma in questo raro caso capisco i controllori. Poi l'ha detto anche lei: si è spostata in avanti per cercare posto, non per timbrare all'altra macchinetta...

  • Sono andata in questura e anche li mi hanno dato ragione, ma mi hanno detto che se la multa è stata pagata non si può fare nulla purtroppo (il che è assurdo...tra l'altro quel controllore aveva anche detto che se la pagavamo subito lui non avrebbe registrato i miei dati..ovviamente non è stato così) potrei rivolgermi a un avvocato ma ovviamente dovrei sobbarcarmi i costi...

  • Avatar anonimo di francesco
    francesco

    Io inizierei a pubblicare nome e cognome del controllore

  • tu dovevi rifiutarti di dare le tue generalità, in quanto il biglietto l'hai timbrato, non importa se l'hai timbrato perchè hai visto il controllore, tu sei riuscita a timbrarlo prima di lui. Ciò che ha visto lui non è provabile, la sua parola contro la tua, la sua non è più potente della tua. L'importante è che tu hai il biglietto timbrato

  • Avatar anonimo di Ezio Giovannini
    Ezio Giovannini

    Si!.........Ormai sono convinto che sia una truffa legalizzata......è successo anche a mia figlia e vi assicuroche lei il biglietto lo fà sempre  perche pago io e non avrebbe alcun motivo.......ed è successo circa così....... 

    • la prossima volta rifiutatevi di dare le vostre generalità. All'arrivo delle forze dell'ordine risulta che il vostro biglietto è timbrato e il controllore sarà smerdato pubblicamente!

      • lui può dire tutto quello che vuoi, ma la sua parola non vale un tubo, perchè ciò che conta è il biglietto, quella è l'unica prova provabile!

        • è timbrato? Si. Allora figura di cacca del controllore!

  • È tutto da vedere se i fatti sono andati così. ...troppi furbi in bus?

    • ciò che conta è che lei aveva il biglietto timbrato, non importa se il controllore da lontano l'ha vista, lei l'ha timbrato prima di lui e quindi ha ragione lei.

      • se per assurdo ciò non fosse vero, allora significherebbe che tutte le persone che entrano nello stesso istante in cui entra il controllore dovrebbero beccarsi la multa!

    • Avatar anonimo di Luca
      Luca

      E' tutto da vedere cosa? In ogni articolo metti in dubbio tutto e tutti...con opinioni quantomeno discutibili. Se tutti avessero il tuo piglio e la tua supponenza questo forum a breve diventa una bolgia di insulti....come tutti gli altri. Se nemmeno una testimonianza di un cittadino può essere resa senza che arrivi il fenomeno parafascista di turno ad irretire gli animi, per te è segno di mondo civile? per me è segno solo di arroganza e strafottenza. P.S. Troppi furbi sul bus....troppi dipendenti Tper inadeguati!

    • Forse dici così perché non ti è mai capitato personalmente e in fin troppe persone pensano che fino a quando le cose capitano agli altri va bene...è per questo poi che le cose vanno male...

      • sia che eri in malafede o buona fede, hai ragione tu, perchè sei riuscita a timbrare il biglietto prima del controllore. Fine della storia.

    • Ti assicuro di si

Segnalazioni popolari

Torna su
BolognaToday è in caricamento