← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Villa Samantha, una storia di degrado e mistero

Via Nugareto · Sasso Marconi

All'interno di villa Samantha, una vecchia abitazione lasciata a marcire tra vandalismo, satanismo e leggende sul paranormale. Bologna è una città ricca di luoghi dal passato oscuro, e spesso questi posti vengono studiati dai ricercatori del paranormale. Uno dei luoghi infestati più famosi della città, è sicuramente villa Samantha.

Villa Samantha, è stata in passato un luogo di culto cristiano/cattolico. La casa era abitata dal parroco e il suo personale (incaricato sia della cura del prete stesso, che di quella della chiesa). Successivamente, senza alcun motivo apparente, sia il parroco che i lavoratori vennero cacciati. Si pensa che il reale motivo dello sfratto, fu uno scandalo tra il sacerdote e la ragazza che provvedeva a lui. Complice il fatto che non si trovino più documenti relativi alle attività della chiesa, attorno alla vicenda del prete cominciarono a ruotare numerose leggende. La più famosa ci dice che il parroco abbia ucciso la ragazza con cui aveva una relazione (Samantha) e si sia successivamente impiccato.

Da allora, il fantasma di Samantha abiterebbe la casa. Un'altra versione, dice che il fantasma di Samantha non riesca ad abbandonare la villa grazie agli abusi subiti in vita da parte del prete. Queste storie hanno reso questa vecchia abitazione una delle mete preferite da parte di ghost hunters, studiosi del paranormale, ragazzini in cerca di brivido, esploratori urbani ma anche vandali e persone dedite alle messe nere. Accanto al rudere vi è infatti un vecchio cimitero, nel quale sono sepolte anche alcune vittime delle incursioni aeree durante la seconda guerra mondiale. Più volte sono state trovate ossa in giro per la villa o nel cortile circostante, poiché le tombe venivano profanate per eseguire dei riti satanici. L'esploratrice urbana Sonia Ricchetti si è recentemente avventurata all'interno delle mura della villa, trovando una situazione di forte degrado attorno ad una struttura pericolante. All'interno del cimitero possiamo ancora trovare le tombe e le foto di coloro che vi sono stati seppelliti... anime dimenticate, senza nessuno che si prenda cura di loro. Vi è anche una statua della vergine Maria posta all'entrata della dimora, ancora ben tenuta... ma che ben presto diverrà parte delle macerie che attorniano la villa se nessuno darà un futuro a questo vecchio rudere.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Più che altro la statua dopo questo articolo, qualcuno la va a smontare. ..per il resto tutte Ca .t a uso e consumo di fessi

  • Già raccontavano pure una leggenda su una vecchia scuola alla Ponticella, e la storia girava quando già avevano costruito delle villette al suo posto...

Segnalazioni popolari

Torna su
BolognaToday è in caricamento