Visite gratis al museo e nell'area archeologica Città di Claterna

L'iniziativa si svolge nell'ambito delle Giornate Europee del Patrimonio

Nell'ambito delle Giornare Europee del Patrimonio, sabato 21 settembre  sono in programma a Ozzano visite guidate gratis al museo e nell'area archeologica di Claterna. 

Le Giornate Europee del Patrimonio

Si tratta di un'iniziativa lanciata nel 1985 dal Consiglio d'Europa e finalizzata a sensibilizzare i cittadini verso la ricchezza e le diversità culturali dell'Europa, stimolarne l'interesse verso il patrimonio culturale europeo ed invitare l'Unione Europea a rispondere alle sfide sociali, politiche ed economiche del settore della cultura.  

Dal 1999 questa iniziativa è diventata un appuntamento fisso annuale patrocinato dall'Unione Europea, trasformando cosi', questa iniziativa, nell'evento culturale partecipativo di maggiore portata in Europa. Durante le giornate europee del patrimonio, che quest'anno cadranno nelle giornate del 21 e 22 settembre prossimi, vengono aperte le porte di migliaia di monumenti e siti (alcuni dei quali di solito chiusi al pubblico), consentendo ai cittadini di effettuare visite gratuite, di conoscere il proprio patrimonio culturale comune e di partecipare attivamente alla salvaguardia del patrimonio culturale dell'Europa per le generazioni presenti e future.

Le visite a Ozzano

Per la giornata di sabato 21 settembre sono previste visite guidate su tre turni, ore 15, 16 e 17, con un massimo di 25 partecipanti per ogni turno. E' obbligatoria la prenotazione entro mercoledì 18 settembre 2019 da farsi telefonando al servizio cultura del Comune (051/79.13.15) oppure inviando una mail a museo@comune.ozzano.bo.it.

Il sindaco 

"Stiamo organizzando per il 21 settembre, in collaborazione con la Soprintendenza archeologica,  belle arti e paesaggio per la Città Metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara e  l'Associazione Culturale "Centro Studi Claterna Giorgio Bardella e Aureliano Dondi" delle visite guidate - spiega il sindaco Luca Lelli - condotte dalle archeologhe della Soprintendenza Renata Curina, Silvana Sani e Rossana Gabusi e dagli archeologi dell'Associazione. Tali visite guidate avranno inizio nel rinnovato museo allestito al secondo piano del Palazzo della Cultura di Piazza Allende  con un'illustrazione dell'antica città romana attraverso i materiali recuperati negli scavi effettuati fra la fine dell'Ottocento e negli anni '60 del Novecento. Dopo la visita al museo, ci si sposterà nell'area archeologica di Claterna, in Stradello Maggio (angolo Via Emilia), per concludere, sul campo, l'illustrazione di una della più interessanti realtà archeologiche della Regione che, da più di 1500 anni, dorme intatta sotto i campi della frazione Maggio di Ozzano dell'Emilia. Ci auguriamo - conclude il sindaco - che siano in molti a partecipare alle visite guidate. Per l'Amministrazione comunale, infatti, questa iniziativa legata alle giornate europee del patrimonio sono un'ottima occasione per far conoscere il nuovo museo Citta' di Claterna inaugurato il 30 marzo scorso".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Cerca di fuggire dalla gazzella dei carabinieri con l'apecar: è ubriaco

  • Castenaso: morto Dino, il re della pasticceria

  • Tre appartamenti all'asta in via Amendola: il bando Invimit scade il 20

  • Incidente in via del Gomito, morto ciclista di 25 anni

  • Ludopatia e chiusura centri scommesse: "Costretto a licenziare, ora disoccupato anche io"

Torna su
BolognaToday è in caricamento